Attualità Milo

La malattia, la villa in vendita, il silenzio. Battiato, qualcuno li guidi

La foto con la mamma

Milo - La foto che pubblichiamo a corredo di questo articolo vuole rendere -semmai ce ne fosse dubbio- il senso di affetto e preoccupazione con cui scriviamo queste poche righe.

Ritrae Franco Battiato con l'amata mamma (Franco rimase orfano di padre a 18 anni), scomparsa all'inizio degli anni Novanta. 

Nessuno ha il coraggio di dirlo, ma c'è tanta improvvisazione nella gestione degli ultimi nove mesi di vita di Franco, da quando questo giornale scrisse che Franco non tornerà più a cantare

Un elenco di fatti imbarazzanti che sono successi? L'annuncio -subito cancellato- della vendita della villa di Milo (anche questa notizia portata all'attenzione nazionale da un articolo di Ragusanews); la pubblicazione a distanza di qualche settimana delle foto della villa in vendita, la pubblicazione di un video promozionale della vendita dell'immobile, di nuovo cancellato, che continua a circolare su internet in altri canali. 

Come la presunta dichiarazione di Franco, che nel giorno del suo compleanno avrebbe dichiarato di stare lavorando a un nuovo brano, dichiarazione attribuitagli nel giorno del lancio del vinile di "Fleurs"

E' chiaro che la famiglia di Battiato non è adusa ai giornalisti, alla gestione di cose complesse come la messa a reddito di un bene che potrebbe diventare casa museo e fonte di guadagni. Nessuno può farne loro una colpa. 

Chiedano aiuto. Si facciano guidare, gestiscano questa fase della vita di Franco con la dovuta discrezione, chiedendo consiglio a persone che vogliano bene a loro e a Franco. Ne saremo tutti sollevati.