Benessere

Dieta chetogenica dei 21 giorni: dimagrire velocemente

Una riduzione drastica dei carboidrati

Con la dieta chetogenica è facile arrivare in forma all’estate. E’ detta anche dieta delle star perché è il regime nutrizionale più in voga tra le attrici di Hollywood per perdere peso e permette di dimagrire velocemente. Si tratta di una dieta a basso contenuto di calorie, con pochissimi carboidrati e che predilige il consumo di proteine e lipidi. E’ una quindi una dieta low carb. Come ogni dieta è consigliabile che sia seguita con l’aiuto di un medico specializzato in nutrizione.

Dieta chetogenica: in 21 giorni perdi il 10% del peso
La dieta chetogenica permette di perdere tra il 7 e il 10% del peso iniziale in soli 21 giorni. Il grande vantaggio è che va a colpire soprattutto i tessuti adiposi localizzati in zone precise: le donne per esempio possono perdere peso a livello di cosce e addome, che sono le zone in cui il grasso si accumula più facilmente per via degli estrogeni e dell'insulina.
Studi recenti hanno dimostrato che la dieta chetogenica si rivela efficace anche nei casi più difficile e là dove le altre diete hanno fallito perché agisce su alcuni geni che sono direttamente responsabili dell’aumento di peso.

Dieta chetogenica: i cibi consigliati
Gli alimenti consigliati dalla dieta chetogenica per perdere peso rapidamente sono quelli che non contengono carboidrati, mentre vanno limitati quelli che ne hanno pochi ed evitati del tutto quelli che ne contengono in abbondanza come pasta pane e altri prodotti da forno o lievitati. I cibi da prediligere sono invece carne, pesce e uova, formaggi, ortaggi. Gli alimenti sconsigliati sono cereali, alcuni tipi di verdure, patate, legumi, frutta, bibite varie compreso l’alcol, e dolciumi di ogni tipo.

Per mantenere l’equilibrio necessario alla dieta chetogenica bisogna assumere una quantità di carboidrati inferiore o uguale a 50 grammi al giorno in media, bere molta acqua e suddividere il regime in fasi specifiche.

Dieta chetogenica: la fase dei 21 giorni
La strategia nutrizionale della dieta chetogenica prevede una prima fase, di 21 giorni, basata sulla riduzione drastica dei carboidrati. Questo induce l'organismo a produrre autonomamente il glucosio necessario che in un regime normale arriva dai carboidrati. Si chiama chetonica perché produce corpi chetonici ma in quantità minime che si possono smaltire con le urine. La presenza di corpi chetonici nell’organismo esercita tra i vari effetti anche quello del dimagrimento.

Ecco qui di seguito il menu giornaliero da seguire per 21 giorni

Questo è uno schema tipo all’interno del quale è possibile variare tipo di carne o di pesce o di altre proteine.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1565191074-3-tumino.gif

Colazione: caffè o tè, una tazza di latte vegetale o uno yogurt magro con un cucchiaio di cereali integrali.

Pranzo: 150 grammi di carne bianca come pollo o tacchino oppure due uova, tutto accompagnato da ortaggi al vapore come fagiolini o broccoli.

Cena: 150 grammi di pesce oppure di bresaola carne con carote a vapore o fagiolini.

Spuntino: yogurt magro, formaggio magro o 2/3 fette di affettato e qualche mandorla.