Benessere Sgonfiapancia

Dieta pancia piatta: i cibi da evitare

Avere la pancia piatta in poco tempo

Dieta pancia piatta: i cibi da evitare

Lo sappiamo bene avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna e non solo. Ma spesso il nostro addome non ci soddisfa a causa di diversi fattori: menopausa, stress, sovrappeso, gravidanze. Con la dieta giusta e il giusto movimento si può avere una pancia piatta. Basta eliminare cibi che gonfiano e fermentano a vantaggio di un'alimentazione sana e ricca di fibre. Per superare al meglio la prova costume, la pancia piatta o comunque poco gonfia è d’obbligo. Gli esercizi possono fare miracoli, soprattutto addominali, ma a volte da soli non bastano perché spesso le “insidie” si nascondono nei cibi. Quali sono i cibi da evitare per avere una pancia piatta? Scopriamoli insieme per ottenerne i benefici.

Ecco i consigli e rimedi per avere la pancia piatta in poco tempo
Per avere la pancia piatta e ritrovare la giusta forma fisica è indispensabile mangiare sano e scegliere i cibi giusti. Oltre infatti, a praticare un'attività fisica costante con esercizi mirati - addominali in primis come anticipato- è necessario intervenire con una dieta equilibrata e ricca di fibre che aiuti a sgonfiare e a ritrovare benessere e regolarità intestinale. Sono molto comuni infatti, disturbi quali gonfiori, accumulo di gas, intestino pigro, e le cause principali, oltre allo stress e a condizionamenti di tipo psico-somatico, sono da ricercarsi proprio in un'alimentazione scorretta e disordinata. Elimina le cattive abitudini come la sedentarietà, il fumo o i troppi caffè.

Come fare allora, per avere la pancia piatta in poco tempo?
Per prima cosa bisogna partire dalla scelta della dieta giusta. Bastano infatti pochi accorgimenti per ritrovare il benessere intestinale e sconfiggere pesantezza e gonfiore: bisogna però conoscere e sapere distinguere i cibi giusti e quelli da evitare da introdurre nella dieta.

I consigli e i cibi da evitare per avere la pancia piatta
Per prima cosa, l’idratazione è fondamentale: bere almeno due litri di acqua al giorno ed eliminare cibi che fermentano: sono queste le prime indicazioni da seguire per avere la pancia piatta e sconfiggere gonfiore e pesantezza. Uno dei principali segreti per avere la pancia piatta è bere molto. Acqua naturale, tè verde, infusi e tisane sono infatti ottimi come rimedi per sgonfiarsi e ritrovare benessere fisico. Bere molti liquidi - non gassati né zuccherati - aiuta infatti ad eliminare le tossine e a migliorare la digestione. Non dimentichiamoci inoltre, che una buona idratazione scongiura il pericolo di cellulite e inestetismi, causati in primis da sedentarietà e cattive abitudini alimentari. Evitate dunque alcolici, birra e bibite gassate e privilegiate acqua naturale o bevande naturali e tisane - il tè verde è un vero toccasana. - che eliminano le tossine, aiutandovi a ritrovare benessere interiore e regolarità intestinale. Il tè verde in particolare, oltre a bruciare i grassi, accelera il metabolismo, permettendo un dimagrimento più facile e veloce. Ma non è il solo, ottimi anche infusi alla menta, l'ortica, il finocchio e la gramigna: si tratta di sostanze depurative e drenanti che aiutano la digestione evitando costipazione e gonfiore. Dite addio anche ai chewing-gum, cibi super salati, dolci e carboidrati, o quantomeno limitate il consumo di questi ultimi, avendo cura di evitare di mangiarli la sera, in quanto risultano molto difficili da smaltire.

Una regola fondamentale da seguire per avere la pancia piatta è non saltare mai i pasti: fate piuttosto dei piccoli spuntini - cereali e frutta ad esempio, sarebbero l'ideale - evitando così di abbuffarsi durante i pasti e di affaticare troppo l'intestino. Eliminate il pane e non mangiate la frutta a fine pasto, in quanto gonfia eccessivamente, aumentando l'acidità di stomaco e la fermentazione intestinale. Lontana dai pasti, come spuntino risulta invece un alimento perfetto, in particolare l'uva, che depura reni e fegato, l’ananas - concessa anche a fine pasto in quando utile per la digestione - papaya e avocado, che contengono principi attivi disintossicanti, e kiwi, arance e pompelmo, ricchi di vitamine.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602519114-3-triumph.gif

Evitate condimenti grassi e pesanti come olio, burro e sale, preferendo invece erbe aromatiche e spezie, tra cui salvia, rosmarino, basilico, menta, aglio, cipolla e prezzemolo. Perfetti anche curry, cannella e peperoncino, tra gli alimenti che accelerano il metabolismo e permettono di perdere peso più in fretta.
Meglio anche eliminare lo zucchero a vantaggio di saccarosio, glucosio e sciroppo d'acero, decisamente meno dannosi per l'organismo. State alla larga anche da miele, fruttosio e sciroppo di mais, sorbitolo, manipolo e xilitolo.

I cibi che sgonfiano e quelli da evitare per avere la pancia piatta
Evitate legumi (ceci, lenticchie, fagioli, fave), verdure cotte, frumento e segale (pane, pasta, couscous, crackers, biscotti) in quanto fermentano e gonfiano. Limitate anche il consumo di latticini - latte e formaggi morbidi e freschi in primis - patate, fritti, insaccati e zuccheri. Per quanto riguarda la frutta, cercate di sceglierla bene: per avere la pancia piatta è meglio evitare mele, pere, albicocche, ciliegie, pesche, mango, anguria, cachi, susine e prugne. Via libera invece a kiwi, ananas, banana, melone, agrumi - pompelmo, mandarino, limone e arancia - uva, lampone, mirtilli e fragole. Un discorso particolare merita il limone, vero re dei cibi disintossicanti e potente antisettico naturale: oltre a facilitare le attività di stomaco, fegato e intestino infatti, è anche un moderato ammazza-appetito.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602684793-3-crai.gif

Per depurare l'intestino e sgonfiare, sono ottimi anche i cereali integrali e il pesce azzurro. Mentre per quanto riguarda le verdure, meglio privilegiare carciofi, asparagi, finocchi, ma anche sedano, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini, zucca e barbabietola. Perfetto anche il pomodoro, ricco di licopene, una sostanza dall altissima capacità antiossidante, che aumenta le sue potenzialità durante la cottura: è per questa ragione che la salsa di pomodoro viene considerata una fonte di licopene migliore rispetto al pomodoro crudo.

Per depurare l'intestino e sgonfiare, sono ottimi anche i cereali integrali e il pesce azzurro. Mentre per quanto riguarda le verdure, meglio privilegiare carciofi, asparagi, finocchi, ma anche sedano, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini, zucca e barbabietola. Perfetto anche il pomodoro, ricco di licopene, una sostanza dall altissima capacità antiossidante, che aumenta le sue potenzialità durante la cottura: è per questa ragione che la salsa di pomodoro viene considerata una fonte di licopene migliore rispetto al pomodoro crudo.


© Riproduzione riservata