Benessere Spezzafame

Spuntino pomeridiano durante la dieta: 9 idee semplici e veloci

La merenda di metà pomeriggio ci aiuta a controllare il senso di fame, indicendoci a mangiare di meno la sera

Spuntino pomeridiano durante la dieta: 9 idee semplici e veloci

Che siate più per il dolce o più per il salato, spesso e volentieri si finisce sempre per rimanere a corto di opzioni creative quando si tratta di spuntini pomeridiani, soprattutto se il vostro snack deve risultare sia salutare che buono. Se siete a dieta e state cercando con tutte le vostre forze di non sgarrare e mantenere la linea, ma allo stesso tempo soddisfare le golose richieste delle vostre papille gustative, infatti, quella di trovare lo spuntino perfetto può risultare una sfida non poco difficile.
È per questo che abbiamo preparato per voi una lista di snack spezzafame che vanno oltre le classiche carote tagliate e i gambi di sedano che, diciamocelo, alla lunga stancherebbero anche il salutista più convinto di tutti.
Gli snack elencati qui sotto, inoltre, offrono la giusta quantità di nutrienti e non intaccheranno più di tanto l’apporto calorico del vostro regime alimentare.

L’importanza degli spuntini nelle diete dimagranti
Il nostro organismo ha bisogno di parecchie energie in modo da funzionare come si deve, sia quando è a riposo, sia quando è in movimento. Le suddette energie vengono ovviamente ricavate dall’alimentazione, come fosse la “benzina” che permette al corpo di vivere, ergo, meno mangiamo, meno energia forniamo al nostro corpo per poter funzionare, rallentando così anche il metabolismo.
Contrariamente a quello che comunemente si crede, l’abitudine di fare due spuntini, uno a metà mattinata ed uno nel pomeriggio, non solo aiuta a dimagrire, ma può anche essere un modo per mantenere le energie anche durante i momenti più impegnativi durante il corso della giornata. Lo spuntino, infatti, aiuta a mantenere il metabolismo attivo, così da fornire al nostro corpo livelli costanti di energia che ci permettono di arrivare ai pasti con il giusto appetito, senza poi finire per rimpinzarci durante il pranzo o la cena.
Gli spuntini sono, dunque, momenti da considerare fondamentali per la vostra giornata, anche per coloro che seguono una dieta a regime ipocalorico. Scegliere spuntini salutari pieni di nutrienti, vitamine e minerali darà la giusta carica al vostro corpo e manterrà i livelli di zuccheri nel sangue sempre costanti.
Certo, farsi passare qualche voglia ogni tanto non è necessariamente una cosa sbagliata, ma riuscire a resistere alla tentazione e scegliere di mangiare snack proteici e nutrienti in maniera costante sarà una mano santa per la vostra dieta, basterà un po’ di sperimentazione per trovare il giusto mix di spuntini che possa sempre soddisfare la vostra fame.
Vediamo insieme tutte le alternative per creare uno spuntino sano, gustoso, ma soprattutto in linea con la vostra dieta.

1. Frutta con burro d’arachidi
Il burro di arachidi è un alimento ricco di proteine e molto versatile in cucina. È l’ideale da spalmare sul pane o in fruttati e spesso, per creare uno spuntino completo, viene unito con la frutta, infatti va specialmente con le mele e le pere.
Ricco di vitamine e minerali importanti per il fabbisogno dell’organismo, non è ottimo per lo sviluppo muscolare, ma è anche un’ottima fonte di fibre alimentari e preziose sostanze nutritive che favoriscono la riduzione dell’appetito e dei livelli di zucchero nel sangue, migliorando anche la salute del cuore.
Aggiungere burro di arachidi alla frutta è un ottimo modo per mangiare uno snack dall’apporto proteico ideale, specie per chi alla dieta unisce l’attività fisica.
Attenzione: più il burro di arachidi più è puro maggiori sono le proteine. Solitamente, il burro di arachidi con i pezzettini dentro è puro, in quanto non è stato tritato troppo e ha minori possibilità che siano state aggiunte altre sostanze.

2. Cioccolato fondente
Diverse ricerche hanno confermato come il consumo di cioccolato fondente durante la dieta favorisca effettivamente la perdita di peso.
Il cioccolato fondente è un must tra gli spuntini durante una dieta. Si tratta di un alimento ricco di polifenoli, ossia molecole rinomate per le loro quantità di ossidanti, nonché anche pieno di alcaloidi come la teobromina e la caffeina, e di serotonina. Tutti questi componenti contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, diminuendo così l’assorbimento del glucosio. Una porzione da circa 40 g che apporta all’incirca 218 kcal, infatti, aumenta del 10% la perdita complessiva di peso.
Anche in questo caso, il cioccolato fondente è un alimento piuttosto versatile: potete, ad esempio, decidere di consumarlo a colazione – il momento migliore – spezzettandone 20 grammi nello yogurt greco magro oppure nei fiocchi d’avena integrali, o ancora mangiarlo assieme ad un frutto di vostra scelta.

3. Popcorn
Ebbene sì, chi l’avrebbe mai detto che i popcorn sono uno snack nutriente e povero di calorie, oltre che un’ottima fonte di minerali come magnesio, zinco e fosforo.
Scegliete però il mais secco, e non quello già imbustato o che va messo in microonde, in quanto quel tipo di prodotto generalmente contiene extra calorie, grassi e sodio. Per un po’ di sapore in più, evitate ovviamente il burro oppure il sale, provate invece a condirli con un po’ di paprika o della polvere di cipolla.
Ovviamente, andiamoci piano con le porzioni: pensate che già solo con 25 g di mais secco si possono ottenere ben 120 grammi di popcorn, che bastano ed avanzano per uno spuntino pomeridiano.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif

4. Ceci tostati
I ceci, come del resto i legumi in generale, sono alimenti molto proteici e, dunque, totalmente adeguati ad un regime alimentare atto alla perdita di peso, specialmente per coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana, anche perché sono ricchi di ferro e posseggono proprietà antianemiche.
Per ottenere dei ceci tostati, basterà condirli con un po’ di olio d’oliva, sale e pepe, per poi metterli in forno a 450 gradi per 15 minuti circa. Per renderli ancora più speziati, potete aggiungere della paprika.
Non solo sono perfetti per dimagrire, ma sono anche un’ottima fonte di carboidrati, proteine, grassi e fibre ricche di vitamine e sali minerali.
Sono molto pratici: essendo tostati non hanno bisogno di essere cotti e si possono man
giare in qualsiasi situazione, inoltre si mantengono per lunghissimo tempo anche a temperature estive

5. Smoothie di verdure
Lo smoothie non è altro che una bevanda di frutta o verdura frullata, nella quale, durante la preparazione, si aggiungono generalmente acqua e yogurt magro, oppure del latte di soia. Preparare uno smoothie è molto più semplice di quanto si possa pensare e, inoltre, può diventare un’alternativa pratica e veloce per integrare più verdure nella vostra dieta.
Gustoso concentrato di vitamine, lo smoothie, bevanda a basso contenuto calorico, è l’ideale per uno spuntino colorato e ricco di fibra, minerali ed antiossidanti. Di solito, per fare uno smoothie si usano perlopiù verdure a foglia larga come gli spinaci assieme ad altri ingredienti coi quali potete essere più creativi. Per esempio, provate ad aggiungere carote, barbabietole, banane, semi di Chia o ancora frutti di bosco.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif

6. Semi di zucca
I semi di zucca sono un'ottima fonte di elementi benefici per il nostro organismo. In essi, infatti, troviamo più proteine di quante ce ne sono nelle mandorle, e molto più ferro e magnesio rispetto alla maggior parte delle noci in circolazione, senza contare che hanno un sapore delizioso.
Inoltre, i semi di zucca contengono anche la vitamina K che garantisce un livello di zuccheri nel sangue costante, e non solo, i semi contengono molto ferro e sono quindi lo spuntino ideale, in quanto evitano che ci siano cali di energia durante il corso della giornata.

7. Edamame
Edamame è semplicemente il nome giapponese dei baccelli di soia lessati. Se siete stati in un ristorante giapponese li conoscerete sicuramente, tipicamente li danno come portata in attesa del momento che arrivino i piatti. I fagioli edamame, in ogni caso, sono un perfetto snack che soddisfa sia pancia che palato.
Si possono trovare sia surgelati che freschi in negozi specializzati, nel primo caso, basterà scardarli al forno, così da gustare uno spuntino non troppo classico, ma comunque delizioso!

8. Cereali integrali
I cereali integrali in tutte le loro forme, riso, grano saraceno, orzo, miglio e farro, sono tutti ingredienti utili alla salute, nonché deliziosi e versatili spuntini. I cereali integrali, infatti, sono fonte di fibre e acidi polinsaturi.
I micronutrienti contenuti nel chicco integrali, poi, svolgono importanti funzioni, come quella di migliorare le difese immunitarie, ridurre i processi infiammatori e contribuire a proteggere le cellule dai radicali liberi.

9. Fesa di tacchino
La fesa di tacchino è un sempreverde, specialmente per chi fa attività fisica o conduce uno stile di vita attivo. Si tratta di un affettato non eccessivamente grasso, come anche la bresaola oppure il prosciutto crudo, che saprà alleviare il vostro senso di fame senza gravare troppo sull’ago della bilancia. Potete anche decidere di farcirlo con un po’ di verdure di stagione o un formaggio fresco magro, in modo da insaporirlo ancora di più.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif