Benessere Dieta dimagrante

Dieta detox di primavera: lo schema settimanale per perdere peso

La primavera è la stagione perfetta per fare una buona dieta detox.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/02-04-2021/dieta-detox-di-primavera-lo-schema-settimanale-per-perdere-peso-500.jpg Dieta detox di primavera: lo schema settimanale per perdere peso

La dieta detox di primavera ci serve per perdere peso in vista nel cambio di stagione. Come si può tornare in forma a breve? Lo si può fare con una dieta detox , ma spesso questa non basta. Ci vorrà, quindi, un po’ di attività fisica da praticare anche in casa.
Inutile dire che sarebbe meglio seguire un’alimentazione equilibrata e fare attività fisica tutto l’anno, ma se volete perdere peso e disintossicarvi iniziate fin da ora perché c’è ancora tempo. Meglio tardi che mai! La primavera è la stagione perfetta per fare una buona dieta detox. La bella stagione ci induce a toglierci i maglioni ed i cappotti, mostrando così il nostro fisico. Per farlo senza sentirci troppo in colpa, dobbiamo essere in forma. I kg che abbiamo preso durante la pandemia rinchiusi in casa tra fornelli e divano devono essere eliminati al più presto, poiché la prova costume si avvicina. Durante il cambio di stagione, è inoltre possibile sentirci un po’ stanchi o giù di corda: è probabile che il nostro regime alimentare non vada più bene e che debba essere modificato.

In Primavera la Parola d’ordine è detox
Per iniziare una dieta la prima cosa da fare è disintossicarsi. Durante l’inverno, complici il freddo e i maglioni pesanti, non avete tenuto d’occhio la bilancia. Avete un po’ esagerato a tavola con cibi grassi e troppo conditi? È tempo di correre ai ripari riducendo le quantità e cambiando i metodi di cottura. Ricordate che l’olio extravergine di oliva non deve mai mancare nella vostra dieta, ma due cucchiai al giorno nei condimenti sono più che sufficienti. Arricchite piuttosto i vostri piatti con delle spezie o con del succo di limone e arancia per avere più sapore, ma meno grassi. Consumate più carne bianca e pesce ed evitate la carne rossa e i latticini. E se siete amanti della pasta, non rinunciate ad una bella porzione a pranzo, ma sceglietela integrale. Per quanto riguarda le cotture, sono bandite le fritture se non in rare occasioni, e sono invece super favorite le cotture al vapore e alla griglia.
Purtroppo, spesso a volte seguire una dieta non basta. E’ necessario anche prendere in considerazione l’idea di fare un po’ di attività fisica. Ciò ci renderà sicuramente più tonici, più snelli e più in forma in vista della primavera. Se abbiamo molti kg da perdere, è meglio farci seguire da un dietologo, un medico o un nutrizionista. Se, invece, dobbiamo perdere pochi kg, possiamo pensare ad un fai da te magari prendendo esempio da questo schema settimanale che vi illustriamo di seguito.

Dieta detox di primavera: schema settimanale
Vediamo un menù settimanale per la dieta di primavera.
- Lunedì a colazione possiamo consumare yogurt con cereali integrali, mentre a pranzo andrà bene un po’ di pasta integrale al sugo di pomodoro, più un’insalata verde. A cena, carciofi cotti a vapore e zuppa di legumi.
- Martedì, a colazione potremo consumare caffellatte con avena integrale e frutta di stagione. A pranzo orzo con asparagi con contorno di agretti conditi. A cena una crema di piselli, petto di tacchino ai ferri e una fettina di pane integrale.
- Mercoledì, dove andremo a consumare a colazione fette biscottate integrali con un frullato di frutta fresca. A pranzo un risotto all’ortica e spinaci conditi; a cena passato di verdure e salmone con patate.
- Giovedì potremo mangiare a colazione del latte con muesli integrale, mentre a pranzo andremo a consumare carciofi ripieni, barbabietole ripassate in padella più una fettina di pane integrale. A cena una frittata con spinaci e formaggio magro, più pane integrale.
- Venerdì, un frullato di fragole più biscotti integrali per colazioni. A pranzo andrà bene il farro con radicchio e formaggio magro, più insalata. A cena, rucola e bresaola con contorno di asparagi conditi, più pane integrale.
- Sabato: a colazione yogurt con cereali integrali, mentre a pranzo si potrà mangiare cous cous con verdure miste e legumi. A cena un’orata al forno con cicoria ripassata più pane integrale.
- Domenica, infine, caffellatte con avena integrale a colazione; a pranzo risotto ai carciofi, un uovo e asparagi. Per finire, la cena: polpette vegetali o hamburger vegetali, verdure miste e pane integrale. Negli spuntini di metà mattinata o metà pomeriggio via libera a frutta o verdura fresca.

Aqua, centrifugati e tisane
Bevete molto. Iniziate al mattino, a digiuno, con un bicchiere di acqua tiepida e un po’ di succo di limone per rimettere in moto il metabolismo.
Proseguite con un centrifugato di frutta e verdura a colazione o per lo spuntino di metà mattina: attenzione però! I centrifugati possono diventare un concentrato di calorie e zuccheri; per non esagerare nella centrifuga abbinate sempre un frutto e una verdura e non abbondate con le quantità.
Bevete almeno un litro di acqua durante il giorno e qualche tisana drenante a base di finocchio, zenzero e ciliegia, meglio se non dolcificata. E poi non privatevi di una o due tazze di tè verde al giorno che è un potente disintossicante. Evitate invece le bevande alcoliche e quelle zuccherate in genere.


© Riproduzione riservata