Benessere Dieta mangiatutto

Dieta mangia tutto: come dimagrire mangiando

La dieta mangia tutto prevede 5 pasti al giorno: colazione pranzo e cena a cui vanno ad aggiungersi due spuntini, uno a metà mattina e l'altro a metà pomeriggio

La dieta mangia tutto: dimagrire mangiando

La dieta mangiatutto ha la particolarità di essere un regime dietetico che non esclude alcun alimento. Sotto questo profilo la possiamo apparentare alla dieta mediterranea. La dieta mangia tutto prevede 5 pasti al giorno: colazione pranzo e cena a cui vanno ad aggiungersi due spuntini, uno a metà mattina e l'altro a metà pomeriggio. Le regole riguardano più che altro i metodi di cottura e i condimenti: ovvero cucinare al forno o al vapore e utilizzare come condimenti non più di 2 cucchiaini di olio a pasto. In tutto fino a 4 cucchiai al giorno. Un altro dei punti di forza è che questa dieta, rispetto ai regime dietetici restrittivi e drastici, prevede un dimagrimento graduale: in un mese si possono perdere fino a 5-6 chili. In questo modo perdiamo peso in maniera controllata e costante. In effetti è una dieta che fa dimagrire in quanto è ipocalorica, ovvero ci fa mangiare di meno di quanto abbiamo bisogno e quindi bruciamo più calorie rispetto a quelle che introduciamo. Tuttavia la restrizione calorica non è detto che funzioni per tutti e in effetti uno dei limiti di questa dieta va ricercata nel fatto che non è personalizzata. Solo un nutrizionista o un dietologo, dopo aver studiato il nostro caso, può impostare un piano dietetico adatto alle nostre esigenze. E' una dieta da sconsigliare durante la gravidanza e l'allattamento ed anche in caso di patologie specifiche in quanto vi potrebbero essere degli alimenti che invece sarebbe meglio escludere o limitare.

Dieta mangia tutto: menù tipo
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, un caffè con un cucchiaino di zucchero biscotti secchi (40 grammi) e un frutto di stagione.
Spuntino di metà mattina: una barretta di cioccolato fondente da 10 grammi oppure 125 grammi di yogurt naturale oppure della frutta secca, noci o mandorle (10 grammi).
Pranzo: pasta integrale con verdure di stagione (80 grammi) più un contorno di insalata o di verdure a scelta e una mela. Spuntino del pomeriggio: un frutto di stagione.

Cena: carne bianca o rossa (180 grammi) oppure pesce (200 grammi) a scelta accompagnato da un contorno di verdure di stagione 2 fette di pane integrale e 1 o 2 frutto di stagione.
Volendo possiamo sostituire la pasta con il riso e i latticini e le uova al posto della carne e del pesce.


© Riproduzione riservata