Moda e Gossip Milan Fashion Week 2021

Fendi e Versace: i due direttori creativi si scambiano di ruolo

Alla Milano Fashion Week Donatella Versace e Kim Jones si sono scambiati di ruolo per una sfilata inedita dove Fendi disegna Versace e viceversa.

Fendi by Versace e Versace by Fendi

Questa Fashion Week milanese ha riservato diverse sorprese, alcune molto interessanti, come il Gucci Vault, un concept store fisico (all'Arco della Pace di Milano) e digitale di vendita di pezzi vintage by Gucci e di collezioni disegnate da giovani stilisti emergenti; non sono mancate le attività più o meno condivise, come la doppia sfilata di Prada tenutasi contemporaneamente a Milano e a Shanghai. A chiudere le passerelle della nostra Settimana della Moda, una curiosa "collaborazione" creativa tra Fendi e Versace, anticipata da un invito digitale pubblicato da Versace sulla propria pagina Instagram.

Invito digitale dal profilo Instagram di Versace

Donatella Versace e Kim Jones si scambiano i ruoli, provando entrambi ad immaginare come sarebbe una collezione Versace disegnata dal direttore creativo di Fendi, Kim Jones, e viceversa. Viene coniato un nuovo termine per definire questa doppia intrusione, FENDACE, un'operazione senz'altro divertente di intrusione nell'identità delle due grandi maison di moda, ma abbastanza fine a se stessa. Lo "swap", lo scambio quindi, resta ancora evidente nelle immagini profilo Instagram di Fendi e Versace: entrambi i marchi utilizzano il logo coniato per l'occasione in cui la Medusa dorata di Versace è incorniciata da un cerchio di FF.


Versace by Fendi

Ci sono tutti gli elementi più riconoscibili dei due brand, comprese le spille da balia per Versace e i gioielli per Fendi disegnati da Delfina Delettrez Fendi. Ad indossare questa doppia collezione solo grandi nomi, icone degli anni '90 al fianco di altre icone contemporanee: da Vittoria Ceretti che sfila con una parrucca di lunghissimi capelli biondo platino (evidente omaggio a Donatella), passando per Mariacarla Boscono e chiudendo con la magnifica Naomi Campbell in un meraviglioso abito rosa realizzato in oroton, il materiale inventato da Gianni Versace negli anni '80.  


Noami Campbell x Fendace

Pare che dopo lunghi mesi di digitale, la moda abbia ancora più voglia di divertirsi. Non si tratta della prima intrusione che coinvolge due brand importanti a livello internazionale. Vi ricordate l'operazione di Gucci con Balenciaga per la collezione "Aria" autunno inverno 2021 (ora disponibile nella boutique e online)? In quel caso il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, aveva sottolineato che la natura di quella azione non era di collaborazione, quanto più di "hackeraggio", un'infiltrazione che contamina. Anche in questa occasione entrambe le case di moda specificano che non si tratta di una collaborazione, ma è la celebrazione dell'amicizia che lega Donatella Versace e Kim Jones e dell'impatto culturale delle loro maison.


© Riproduzione riservata