Attualità Siracusa

Zingaretti commosso: che emozione vedere Andrea recitare

Camilleri ha deciso ieri sera di diventare eterno

Siracusa - E' andato ad abbracciare il maestro, nel dietro le quinte. Luca Zingaretti ha assistito all'esordio in teatro a 93 anni di Andrea Camilleri, ieri sera, nella cavea di Siracusa. Un atto dovuto nei confronti del professore che all'Accademia d'arte drammatica Silvio d'Amico formò il giovane Luca. Poco più in lù anche Michele Riondino, chiamato dalla Palomar a interpretare Il Giovane Montalbano. Assiepati in silenzio, i due attori hanno ascoltato il racconto di Tiresia, il cieco, condannato per sette anni a vivere da donna, e a ragionare con il cervello di una donna. Tiresia uomo e personaggio, mito arcaico, riletto attraverso i secoli da gran parte degli scrittori del mondo, icona ambigua e perciò irrisolta, intrigante. 

Tiresia mito contemporaneo, ha permesso a Camilleri di cimentarsi con l'eternità. Annegato nell'anfiteatro, Andrea ha voluto diventare tutt'uno con la Sicilia e la sua storia, fatta di letteratura e di uomini epici, come lui.