Diabete

I cibi che abbassano la glicemia

Alcuni alimenti hanno il potere di abbassare l'indice glicemico. Come combattere il prediabete

Quali sono i cibi che abbassano la glicemia nel sangue?  Il tema è caro a chi registra casi di familiarità con il diabete mellito, ma non solo.

Il valore della glicemia è superiore alla norma quando raggiunge i 100 mg/dl. La diagnosi di diabete scatta con un valore di glicemia di 200 mg/dl, rilevato in qualunque momento della giornata o due ore dopo un carico di glucosio.

C'è poi il prediabete, una condizione ancora reversibile per il paziente. Valori superiori a 126 mg/dl sono definiti “anomala glicemia a digiuno” (Impaired fasting glucose in inglese o IFG come sigla).

Ma il prediabete si verifica anche quando c'è una risposta alterata alla “curva da carico”, il test utilizzato per diagnosticare il diabete. Se i valori della glicemia, dopo due ore dall’assunzione di 75 g di glucosio, risultano compresi fra 140 e 199 mg/dl, tale patologia viene definita, in ambito medico, “intolleranza al glucosio” (Impaired glucose tolerance in inglese o IGT come sigla);
quando i valori di emoglobina glicata (HbA1c), normalmente compresi fra 5,7 e 6,4%, dopo esami di solito richiesti per valutare le glicemie nel tempo segnano valori sopra i 6,5%, si diagnostica il diabete.

Come scoprire il prediabete

La condizione del prediabetico può essere prutroppo "silente". Ci sono fattori di rischio (l’invecchiamento e il sovrappeso), tali per cui chi è soggetto a prediabete deve prestare attenzione all’iperglicemia, che può trasformarsi in diabete vero e proprio. Serve mettere al sicuro il cuore, limitare le calorie e i grassi, fare attività fisica per ridurre l'iperglicemia. 

Quale dieta contro la glicemia?

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1559822183-3-cappello-peugeot.jpg

I vostri nemici sono i salumi, gli insaccati, i piatti elaborati e grassi, i dolci e le bevande alcoliche. I cibi che invece combattono la glicemia sono quelli che contengono fibre, che riducono lo zucchero nel sangue, quindi la frutta e la verdura (soprattutto quella verde e gialla). I vostri alleati si chiamano spinaci, broccoli e carciofi. Un'ottima soluzione è di usare pasta e riso integrale.

La colazione contro la glicemia

Una colazione antiglicemica è ricca di pane integrale, fiocchi di mais, orzo, frumento o avena integrali e senza zucchero aggiunto, latte parzialmente scremato, te' o caffè, o bevanda di orzo con pochissimo zucchero o dolcificante ipocalorico.

Bere molto, un buon metodo per tenere a bada la glicemia

Idratarsi è un ottimo metodo per tenere sotto controllo la glicemia. L'assunzione regolare di acqua riempie lo stomaco e fa sentire pieni. Vanno bandite le bevande zuccherate, come i succhi di frutta e le bevande energizzanti. 

I dessert che mette fuori gioco la glicemia

Se siete al ristorante, al posto del dolce, ordinate frutta fresca. E poi, viva il caffè amaro!

Il pesce è un vostro alleato

Secondi a base di pesce, in particolare quello azzurro ricco di grassi insaturi e omega 3, sono un ottimo alimento, così come l'olio extravergine di oliva o monoseme come condimento.

Mangiate due noci al giorno, limitate il burro, privilegiare latticini magri o formaggi come il Grana Padano in quanto parzialmente scremato durante la lavorazione. Carni bianche senza pelle, tagli di carne rossa magri, scartare sempre il grasso visibile. Evitate alimenti che contengono grassi trans come patatine, junk food, alcune creme spalmabili. Infine, fate attività fisica, con regolarità.