Attualità

Sicilia:Schifani,decreto disavanzo firmato Draghi-Mattarella

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/04-12-2022/1670156111--news-ragusa.jpg&size=752x500c0 Sicilia:Schifani,decreto disavanzo firmato Draghi-Mattarella

CATANIA, 04 DIC "Non c'è nessun buco di bilancio.
    Nel 2019 il governo regionale era stato autorizzato a spalmare il disavanzo in 10 anni e si stava facendo così. Poi ieri la Corte dei Conti ha ritenuto che questo decreto legislativo che autorizzava la spalmatura fosse incostituzionale e ha sospeso il giudizio di parifica e quindi, prima ancora che si pronunci la Corte Costituzionale tra qualche mese, è mio dovere intervenire per far fare al Governo nazionale un chiarimento sulla bontà di questo decreto legislativo che io ritengo pienamente legittimo".
    Lo ha detto il presidente della Regione Renato Schifani parlando a Catania in occasione della Festa del Tricolore. "Quindi non si tratta di buco di bilancio ha aggiunto Schifani ma della interruzione di un processo di rientro dal disavanzo pubblico che era stato autorizzato da un decrepito firmato DraghiMattarella".
    "Io lavorerò perché non si arrivi al giudizio della Consulta ha proseguito perché passa troppo tempo. Il mio dovere è quello di evitare il proseguirsi di tale vicenda con una norma nazionale che possa confermare quello che già fa parte del decreto. Sto lavorando attivamente e spero fattivamente per queste e spero nell'interesse dei siciliani, al di la delle critiche. Mi riferisco a tutto il centordestra, un richiamo alla responsabilità a tutti gli eletti del centrodestra". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata