Sanità Dimagrire 02/10/2017 12:24 Notizia letta: 39441 volte

Dieta. Perdere 4 chili in un mese, mantenendo il peso forma

La dieta è personalizzata, non impone particolari rinunce. L’assenza di pasti sostitutivi e tisane miracolose. Consumare cibi naturali. Si chiama Bioimis.
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-10-2017/dieta-perdere-chili-mese-mantenendo-peso-forma-500.jpg

Dieta. Dimagrire, senza barrette o integratori dietetici. Il metodo Bioimis è un percorso di educazione alimentare che si basa sulla biochimica dei cibi più comuni e sulla loro interazione col il microbiota, cioè la nostra flora batterica.

Non si contano le calorie, ma si impara a sfruttare le proprietà degli alimenti per perdere peso in maniera definitiva.
Un diet coach accompagna il paziente alla scoperta di un nuovo modo di mangiare, privo di prodotti industriali pieni di additivi. Tramite una piattaforma online si comunica con l'allenatore della dieta.
I pazienti sono liberi di mangiare a sazietà. Il programma insegna a cucinare in maniera sana. In media si perdono dai 4 ai 10 chili al mese.
La prima fase è un reset dell'organismo da impurità e cattive abitudini. In base al peso e alle misure antropometriche i biologi nutrizionisti di Bioimis predispongono menu personalizzati.
Nella seconda fase il paziente impara a mantenere il peso forma raggiunto.

Si tratta in realtà di un programma personalizzato che individua i cibi con le proprietà biochimiche più adatte al nostro metabolismo. 

La formula è innovativa: ci si registra sul sito www.bioimis.com e si viene contattati per fissare un appuntamento a casa propria con un consulente specializzato. In tutto il percorso dimagrante, si viene seguiti da uno staff di coach, supervisionati da biologi, nutrizionisti e medici. I primi due-tre mesi (a seconda del peso di partenza) sono mirati alla perdita dei chili di troppo, i successivi per mettere a punto menu equilibrati, costruiti con gli alimenti più adatti alla persona.

Durante il corso della dieta, si beneficia del supporto offerto attraverso il customer service o la piattaforma online di Bioimis: strumenti attraverso i quali si possono comunicare le variazioni di peso e le misure (addome, fianchi, cosce, ginocchia, caviglie) per correggere, di volta in volta, in base ai risultati raggiunti, l’alimentazione ed eventuali errori alimentari.La dieta è personalizzata, non impone particolari rinunce. Bisogna scartare i prodotti industriali (cibi pronti, snack e salse), diminuire il consumo di zucchero e sale da cucina, e condire con olio extravergine d’oliva. I tre pasti principali, pranzo, colazione e cena, prevedono cibi e combinazioni diverse da persona a persona. 

L’assenza di pasti sostitutivi e tisane miracolose è un punto a favore della dieta Bioimis che, anziché proporre digiuni forzati e conteggi delle calorie, invita a consumare cibi naturali, nutrirsi a sazietà, senza porre limiti all’olio extravergine d’oliva. In più, permette di conoscere le diverse proprietà dei cibi, che fanno bene alla propria salute. Il regime alimentare proposto è equilibrato e contempla le giuste quantità di carboidrati e un adeguato apporto di proteine, frutta e verdura.Per tutto il percorso si instaura un vero e proprio rapporto con il proprio consulente, che ci segue passo dopo passo nei miglioramenti raggiunti.

Redazione