Benessere Fast Diet

Dieta settimanale per dimagrire 5 kg con la dieta lampo

Cibi sì e cibi no

Dieta settimanale per dimagrire 5 kg con la dieta lampo

Si possono perdere 5 chili in una settimana? Ci vorrebbe una dieta lampo. Diciamo che iniziare una dieta non è sempre facile. Il problema dei "chili di troppo" è un disagio che affligge moltissime persone soprattutto dopo la Quarantena forzata a casa e in vista delle vacanze estive, tutti vorrebbero dimagrire con un dieta lampo per perdere i chili di troppo accumulati. D'altro canto, questo non è sempre un “problema reale” e talvolta si riferisce a una pura esigenza estetica. Soprattutto in quest'ultima circostanza, i chili di troppo non sono mai di grande entità; donne e uomini si accomunano, stranamente, per il desiderio di perdere mediamente 5 o al massimo 10 kg. D'altro canto, in altre circostanze il dimagrimento diviene invece essenziale per migliorare lo stato di salute, ad esempio in casi di obesità, ipertensione, colesterolo alto, iperuricemia e diabete mellito tipo 2. Occorre quindi stabilire anzitutto, se è realmente importante perdere peso. Chiunque abbia provato a stare a dieta almeno una volta sa che perdere molto peso in poco tempo è difficile. Quasi sempre, per ottenere risultati duraturi è necessario procedere con più calma, perdendo poco ma in modo costante.

Dimagrire con la dieta lampo in una settimana. Si possono perdere fino a 5 Kg in una sola settimana? La risposta è sì, grazie alla dieta lampo. Si tratta di una dieta di una settimana che consente di tornare in forma in pochissimo tempo, sgonfiando la pancia ed eliminando i liquidi in eccesso. Per farlo basta tagliare le calorie assunte, ridurre i carboidrati e bilanciarli con grassi e proteine, ma soprattutto bere tanta acqua e riattivare il funzionamento dell’intestino. Risultato? – 5 kg in soli 7 giorni.

Capita a chiunque di trovarsi in situazioni particolari in cui non è possibile dire di no ad un pasto particolarmente calorico oppure di sentirsi a disagio leggendo il proprio peso sulla bilancia. Con le varie tentazioni culinarie che ci circondano e ritmi giornalieri sempre più stressanti, riuscire a condurre uno stile di vita sano non è così scontato come sembra. Quando si inizia una dieta dimagrante è possibile, specialmente nelle prime settimane risenta della riduzione del cibo e dei grassi, quindi nell'attesa che lo stomaco si restringa è bene bere circa due litri di acqua nell'arco della giornata. Sono ammessi anche l’assunzione di caffè, e di tisane ma sono aboliti gli zuccheri.

Composizione alimentare della dieta per perdere 5 kg. Volendo evitare di appoggiarsi a un dietista, è necessario capire in che modo intervenire a “livello pratico” nella propria alimentazione. Quindi, prima di iniziare a “limare le calorie”, cerchiamo di capire se il regime attuale necessita una correzione gestionale:

Numero di pasti giornalieri: devono essere circa 5; colazione, due spuntini (metà mattina e metà pomeriggio), pranzo e cena. Apporto energetico dei pasti: l'entità calorica dei pasti deve anche rispettare, più o meno, questa ripartizione energetica: colazione 15% delle calorie, spuntini 5%, pranzo 40% e cena 35%.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Come sempre, prima di iniziare una dieta di questo tipo è fondamentale chiedere consiglio a un medico, per capire se il regime alimentare è compatibile con il proprio quadro clinico ed evitare così eventuali problemi. Una volta ottenuto il via libera, potrete iniziare questa dieta veloce per ottenere risultati in poco tempo.

Dieta lampo: cosa mangiare a colazione, pranzo e cena per dimagrire in una settimana
Come fare una dieta lampo per perdere 5 kg in una settimana? La giornata inizia con una tazza di tè verde, per risvegliare il metabolismo, uno yogurt magro e un frutto di stagione. A pranzo puntate sul pesce (orata, spigola, salmone alla piastra) o sulla carne bianca (petto di pollo alla griglia o tacchino con insalata) accompagnati da un contorno di verdure. A cena optate per un minestrone di verdure o legumi (fagioli, ceci e lenticchie) con una fetta di pane integrale. Fra un pasto e l’altro eliminate la fame e drenate i liquidi con le tisane che aiutano a sgonfiare la pancia e ad eliminare la cellulite. Puntate anche su frutta secca e frullati, per fare il pieno di vitamine e sali minerali, ma anche di fibre, utili per riattivare il funzionamento dell’intestino.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602669922-3-toys-in.jpg

Dieta lampo: il menu tipo settimanale per perdere 5 kg
Ecco un esempio di cibi e porzioni per una giornata tipo (ricordate che variare è importante, anche quando si è a dieta):
Colazione: caffè o tè senza aggiunta di zucchero con 2 fette biscottate e della marmellata e un frutto. Oppure caffè o tè senza zucchero con uno yogurt magro e 40 g di cereali integrali
Spuntino mattina: un frutto o un vasetto di yogurt, oppure una manciata di frutta secca
Pranzo: 60 g di pasta o riso integrale condita con verdure fresche e un’insalata, oppure una zuppa di legumi con cereali integrali e verdure grigliate
Spuntino pomeriggio: frutta o uno yogurt magro, oppure una manciata di mandorle
Cena: petto di pollo ai ferri o pesce al vapore. In alternativa un uovo sodo o dei formaggi magri con 200 g di verdure fresche e una fetta di pane integrale.

Consigli per dimagrire 5 kg in una settimana
Vediamo ora alcuni consigli utili e regole d’oro se volete perdere peso in poco tempo, in modo sicuro ed efficace. Bere tanto. Ricordatevi di bere ogni giorno almeno due litri d’acqua, idratandovi costantemente anche con tisane e tè verde. Bere molta acqua vi aiuterà a riattivare i muscoli e bruciare calorie: sembra strano, ma dimagrire bevendo acqua è possibile, lo dice la scienza.

Cibi ottimi per chi è a dieta: In generale, preferite la carne bianca e il pesce azzurro, formaggi magri, uova, legumi, cerali integrali, frutta e verdura. La cosa più importante sarà il modo di cucinarli. A questo proposito vi consigliamo l’acquisto di una vaporiera, che vi permetterà di cuocere il cibo conservandone i sapori, senza l’aggiunta del condimento.

Cibi da evitare quando si è a dieta. Perché una dieta così rapida possa funzionare dovete dire addio agli sgarri. Niente cioccolata, bibite gassate, formaggi, salumi, carne rossa, pesce grasso, pane e pasta di farina bianca e alcol.

Non saltare i pasti. Anche quando si è a dieta, è importante consumare comunque 5 pasti al giorno. Questo perché mangiare spesso tiene attivo il vostro metabolismo e vi evita di accumulare troppa fame tra un pasto e l’altro. Assolutamente vietato quindi saltare i pasti, perché si rischia di ottenere l’effetto contrario.

Fare attività fisica costante. Inutile girarci intorno se volete dimagrire dovete praticare una qualsiasi attività fisica per almeno due volte a settimana. Cercate di eliminare anche le cattive abitudini, evitando di fare le ore piccole, di bere alcool e fumare.


© Riproduzione riservata