Attualità Le vecchie infezioni

Via le misure Covid, tornano gli altri virus: bambini siciliani allettati

Febbre, vomito, diarrea: il loro sistema immunitario è fuori allenamento

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-05-2022/via-le-misure-covid-tornano-gli-altri-virus-bambini-siciliani-allettati-500.jpg Febbre, vomito, diarrea: il loro sistema immunitario è fuori allenamento

 Palermo - In alcune famiglie siciliane è scattata la psicosi dell'epatite acuta di origine ignota, ma nella maggior parte dei casi si tratta di adenovirus o altre forme virali che si erano quasi estinte nei due anni di pandemia grazie a mascherine e distanziamenti. Fisiologico, dunque, che con l'abbandono di ogni restrizione anti Covid, le vecchie infezioni siano tornate a circolare soprattutto tra i bambini. Fatto sta che rispetto allo stesso periodo di un anno fa, sull'Isola sono aumentati i figlioletti - con sintomi influenzali, respiratori o gastrointestinali - portati nei pronto soccorso pediatrici dai genitori preoccupati.

Il Covid continua a infettare soprattutto nella fascia fra 3 e 13 anni ma spesso si tratta di adenovirus, rotavirus, norovirus e Rsv con cui “i bambini non sono venuti a contatto per due anni - spiega oggi a Repubblica Giovanni Corsello, docente di Pediatria all'università di Palermo - e adesso il loro sistema immunitario è più suscettibile ad ammalarsi". Il coronavirus ha destato senz'altro maggiore attenzione dal punto di vista diagnostico, il consiglio dei medici è però di non correre in ospedale al primo sternuto o colpo di tosse “ma "solo se i sintomi persistono per più di 72 ore - tranquillizza il prof -, nella stragrande maggioranza si risolvono da soli in pochi giorni. I segnali allarmanti che possono far pensare a un coinvolgimento epatico - ricorda - sono colorito giallo, urine più scure e feci più chiare".


© Riproduzione riservata