Sanità Febbre e cibo 18/10/2017 23:11 Notizia letta: 593 volte

Dieta. L'alimentazione giusta cura e previene l'influenza

Dieta. In autunno siamo tutti più esposti ai mali di stagione. Una alimentazione adeguata aiuta a prevenire il raffreddore, la febbre e il mal di gola
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-10-2017/dieta-lalimentazione-giusta-cura-previene-linfluenza-500.jpg

Dieta. L'autunno è iniziato e tra i principali fattori di rischio di bronchiti, riniti, faringiti e influenza, vi è l'escursione termica tipica delle giornate tardo autunnali.

Una alimentazione scorretta, povera di vitamine, indebolisce il sistema immunitario. Di qui l'importanza di curare l'alimentazione soprattutto durante la stagione fredda, quando il fisico è sottoposto a maggiori stress. Ecco l'alimentazione più indicata.
Il menù per combattere l'influenza.
Colazione: Una tazza di tè rosso o tè verde, Una ciotola di composta di pere, Una fetta di pane di segale, Una spremuta

Spuntino: Un kiwi maturo frullato con un bicchiere di succo di mela del tipo trasparente senza zucchero aggiunto.
Pranzo: 200g di cavolini lessati e olio di oliva, 150g di petto di pollo al cartoccio, 80g di riso integrale lessato.
Merenda: Una mela frullata (se è biologica anche con la buccia) con un vasetto di yogurt intero.
Cena: 200g di patate al vapore, 150g di sogliola lessata, 250g di carote saltate in padella.

Il freddo aumenta le "spese" energetiche, proteiche e idriche: la dieta, per difendere dalle malattie o aiutarti a guarire, deve quindi fornire soprattutto acqua, sali, carboidrati e proteine.
Più vitamine e minerali. Le trovi in mela, agrumi e kiwi. Le malattie da raffreddamento fanno consumare vitamine e minerali: sono molto indicate le spremute di agrumi o i frullati di kiwi e mela che, oltre a reintegrare le perdite di liquidi, apportano vitamina C che stimola le difese.

Cibi da preferire
Gli agrumi, ad esempio, sono in grado di prevenire un eccessivo accumulo di muco nelle vie respiratorie. Ricchi di vitamina C, sono da privilegiare mandarini, arance e pompelmi - ancora meglio se bio – e le spremute fresche.
L'aglio, ricco di fitonutrienti con proprietà antibiotiche e antivirali, utili in caso di influenza o di raffreddore. L'allicina presente nell'aglio inoltre aiuta a prevenire l'influenza e a ridurre i sintomi del raffreddore.

Le cipolle. I flavonoidi presenti nella cipolla lavorano in sinergia con la vitamina C contenuta negli
agrumi per contrastare i batteri che possono aggravare i malesseri tipici dell'inverno.

Lo zenzero. Nel mal di gola, mangiare un pezzetto di zenzero fresco aiuta ad attenuare il bruciore e il dolore in breve tempo.

Redazione