Attualità Ispica

Ispica, il cammino delle confraternite

A Matera

Ispica - Domenica scorsa 16 giugno 2019 l’Arciconfraternita Santa Maria Maggiore di Ispica e la Confraternita S. Giuseppe di Ispica, le uniche della Diocesi di Noto, hanno partecipato al XXVI Cammino Nazionale delle Confraternite che si è svolto quest'anno nella città di Matera.

Alla manifestazione erano presenti oltre 15.000 confratelli provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero.

Un appuntamento ricco di incontri ed esperienze vissute nei due giorni intensi a Matera nominata Capitale europea della Cultura 2019.

Le due confraternite ispicesi sono arrivate con un giorno di anticipo nella città per visitare i Sassi che sono divenuti il set più richiesto dai cineasti italiani ed internazionali, tra i molti lungometraggi girati ricordiamo: “Il Vangelo secondo Matteo” di Pasolini, “Cristo si è fermato a Eboli” di Rosi, “L’uomo delle stelle” di Tornatore, “The Passion” di Gibson ..

La vigilia del Cammino in tarda serata ha visto la sfilata con fiaccole affidata ai cento incappucciati dell’Arciconfraternita “Morte e Orazione di San Filippo Neri” di Lanciano, partita dalla Chiesa del Purgatorio: la croce utilizzata per la processione è uscita per la prima volta da Lanciano dopo 500 anni in occasione di questo evento per celebrare Matera capitale europea della cultura 2019. Alla processione hanno partecipato anche Monsignor Pino Caiazzo, Arcivescovo della diocesi di Matera-Irsina, Don Filippo Lombardi e il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo.

La Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia organizza ogni anno il Cammino nazionale delle Confraternite, come occasione per testimoniare la fede e la pietà popolare che anima questi pii sodalizi, nel tenere viva la tradizione di fede delle nostre comunità".

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif