Attualità Roma

Prima notte in ospedale per papa Francesco, le notizie contraddittorie

Il Vaticano ha cercato di minimizzare, ma il primo bollettino medico ha svelato la verità

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/30-03-2023/prima-notte-in-ospedale-per-papa-francesco-le-notizie-contraddittorie-500.jpg Prima notte in ospedale per papa Francesco, le notizie contraddittorie


Roma - La foto che pubblichiamo è stata scattata ieri, poco prima che il Pontefice si sentisse male. Il Vaticano ha cercato di minimizzare, ma il primo bollettino medico ha svelato la verità. 

Prima notte in ospedale per papa Francesco, portato ieri in ambulanza al Gemelli di Roma per quella che il Vaticano ha definito in serata, dopo ore di notizie contrastanti, un'infezione respiratoria. In un primo momento era stato detto che Bergoglio, 86 anni, era stato ricoverato per degli esami programmati, poi si è venuto a sapere che si era lamentato nei giorno scorsi di difficoltà respiratorie.

Come reso noto dal Vaticano, è stato escluso possa trattarsi di Covid-19 come di broncopneumopatia cronica ostruttiva e fibrosi idiopatica polmonare. "L'esito dei controlli medici ha evidenziato un'infezione respiratoria (esclusa l'infezione da Covid 19) che richiederà alcuni giorni di opportuna terapia medica ospedaliera", ha fatto sapere il direttore della Sala stampa vaticana Matteo Bruni.

I medici: è una polmonite
Nella mattinata di ieri papa Francesco era stato visto sereno all’udienza generale, ma sicuramente affaticato quando è stato sollevato dalla carrozzina (che usa a causa della gonartrosi e del dolore al ginocchio che ormai sopporta da tempo) per salire sulla papamobile che lo ha condotto a Santa Marta, dove si sarebbe sentito male e da dove poi è stato portato in ospedale.

L’annuncio del portavoce Bruni che diceva che il Papa era stato portato al Gemelli è arrivato qualche minuto dopo le 16. Poco dopo si apprendeva che sono state annullate le udienze previste per oggi e domani. Il Pontefice si trova in una stanza del Policlinico Gemelli al decimo piano, nell'appartamento cosiddetto "dei Papi", che già usò per la degenza di dieci giorni relativa all'operazione al colon e che in passato è stato utilizzato più volte anche da Giovanni Paolo II.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1715188689-3-luca-ballatore-europee-2024.jpg

In ospedale ieri il Papa è stato sottoposto a tac toracica, che ha dato esito negativo – elemento valutato con sollievo generale dall’entourage -, e sarebbe sotto monitoraggio la saturazione dell'ossigeno nel sangue. Per il momento, a quanto si apprende, gli esami eseguiti avrebbero escluso problemi più gravi. Ora il Papa resterà in ospedale per il tempo necessario, anche se è ormai vicina la Settimana Santa, giorni pieni di impegni per il Pontefice. In Vaticano ci sarebbe già un piano alternativo per le celebrazioni delle Palme e del Triduo pasquale.

La prima notte comunque è stata tranquilla e per il momento c'è ottimismo che il Papa possa tornare in Vaticano in tempo per le celebrazioni della prossima domenica delle Palme. Proseguono le terapie stabilite ieri e il monitoraggio della saturazione del sangue, che finora non ha dato motivi di allarme. Gli esami per ora, secondo quanto si apprende, escludono problemi cardiaci e polmonite.


© Riproduzione riservata