Attualità Vaiolo scimmie

Vaiolo scimmie: come fermare la trasmissione del virus

Gli Stati Uniti sono già all'opera per capire quale vaccino è efficace per combattere il vaiolo delle scimmie

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/25-05-2022/vaiolo-scimmie-come-fermare-trasmissione-virus-500.jpg Vaiolo scimmie: come fermare trasmissione virus


Maria Van Kerkhove, a capo della ricerca sulle malattie emergenti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha affermato che si può tenere sotto controllo l'espansione del virus del vaiolo delle scimmie nei Paesi in cui la malattia non è ancora endemica.  Ed ha aggiunto: "Siamo in una situazione nella quale possiamo utilizzare strumenti di sanità pubblica per identificare i casi precocemente e affrontarne l'isolamento".

Riguardo invece alle modalità di trasmissione del virus, Andy Seale, consulente strategico per i programmi globali dell'OMS su HIV, epatite e infezioni sessualmente trasmissibili, invece ha sottolineato che: "Sono stati identificati diversi casi di vaiolo delle scimmie tra uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, ma non è una malattia omosessuale, come hanno cercato di etichettare alcune persone sui social network". Insomma l’Organizzazione Mondiale della Sanità invita ad adottare tutte le misure cautelative a necessarie per evitare il diffondersi di questo virus in paesi dove normalmente non risulta presente.

Rosamund Lewis, che guida la ricerca sul vaiolo delle scimmie nell'ambito del programma per le emergenze dell'Oms, invece precisa che al momento non è possibile affermare con certezza se il virus del vaiolo abbia subito o meno una mutazione che lo avrebbe reso più aggressivo. Per saperlo bisognerà attendere i risultati della sua sequenza genetica.

Al momento risultano un centinaio i casi confermati nel mondo. In ogni caso sempre tenendo conto della situazione attuale secondo l'Oms non è necessario porre divieti o limitazione ai viaggi.

Intanto gli Stati Uniti sono già all'opera per capire quale vaccino possa rivelarsi efficace per combattere il vaiolo delle scimmie. In particolare Jennifer McQuiston, del Centers for Disease Control and Prevention ha affermato: "Vogliamo massimizzare la distribuzione dei vaccini a coloro che sappiamo ne trarrebbero beneficio".

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1706632862-3-bruno.png

Virus del vaiolo: sintomi
Questo virus è causa di sintomi quali eruzione cutanee, mal di testa, mal di schiena, debolezza, febbre e pustole. I casi gravi sono piuttosto rari. Il contagio si verifica a seguito di uno stretto contatto pelle a pelle.


© Riproduzione riservata