Benessere Dieta e alimentazione

Dieta a 60 anni: 10 regole per dimagrire dopo l’estate

Con l’arrivo dell’autunno, si può approfittare dei tantissimi prodotti di stagione che si trovano sulle bancarelle o nei negozi per poter dimagrire e perdere peso.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/08-09-2022/dieta-dei-60-anni-10-regole-per-dimagrire-dopo-l-estate-500.jpg Dieta dei 60 anni: 10 regole per dimagrire dopo l’estate

Stare in forma non è mai facile e perdere peso a 60 anni può essere particolarmente difficile. Per riuscire a dimagrire dopo l’estate e prepararsi così al periodo autunnale si può ricorrere ai prodotti di stagione da introdurre nella nostra dieta quotidiana
Riuscire a perdere peso dopo l’estate non è mai facile a nessuna età. Intorno ai 60 anni, può essere un percorso difficile. Complice le temperature che si abbassano e la stagione autunnale in arrivo, si corre il rischio di andare incontro ai malanni stagionali che è possibile combattere con la dieta dei 60 anni e agli alimenti da consumare.
Dieta dei 60 anni in autunno, cosa mangiare?
Con l’arrivo dell’autunno, si può approfittare dei tantissimi prodotti di stagione che si trovano sulle bancarelle o nei negozi per poter dimagrire e perdere peso. Le over 60 sentono il bisogno di tornare in forma dopo la stagione estiva e una dieta indicata per loro è sicuramente il regime migliore da seguire per affrontare la stagione che si presenta.
Il melograno, i cavolfiori, ma anche la zucca sono solo alcuni degli alimenti da consumare nella dieta dei 60 anni nel periodo autunnale. Consumare determinati prodotti comporta una serie di benefici e di vantaggi aiutando anche ad affrontare i malanni di stagione, come le influenze e i raffreddori che giungono non appena le temperature scendono.
Le verdure autunnali sono particolarmente consigliate agli over 60 dal momento che danno protezione dai malanni stagionali. Per questa ragione, una dieta ipocalorica e priva di sodio è sicuramente il regime adatto per prepararsi alla stagione autunnale e, quindi, riuscire a perdere peso dopo l’estate.

Dieta dei 60 anni in autunno: come fare
Si può accogliere la stagione autunnale seguendo la dieta dei 60 anni che sia equilibrata e sana, ricca di tutti i nutrienti utili per l’organismo per combattere le varie evenienze del periodo che sta per incombere. Considerando che durante l’autunno si va maggiormente incontro a influenze, sarebbe utile bere almeno due litri di acqua al giorno, oltre a tisane e tè verde, ingrediente dell’integratore Aloe Vera Ultra.
La vitamina C è essenziale per prevenire i malanni di stagione. Quindi, è bene prepararsi consumando alimenti che ne sono ricchi come i peperoni, i kiwi, la rucola, ma anche la lattuga, le arance, i limoni e il cavolo rosso. Altrettanto poi importante dare all’organismo una serie di nutrienti come i minerali.
Il magnesio, il selenio e lo zinco sono minerali importanti. Nella dieta dei 60 anni non possono mancare alimenti ricchi di zinco che si trova nei latticini, pollame, uova, pesce, oltre che nei legumi come i fagioli o i piselli oppure nei semi oleosi. Così facendo si riesce a dimagrire, ma anche a essere in forma per la stagione autunnale.

Dieta dei 60 anni: 10 regole per dimagrire dopo l’estate
Vi sono poi una serie di regole a cui è bene attenersi per uno stile alimentare che sia equilibrato.
In linea di massima una persona sana anche se ha più di 60 anni, non ha bisogno di consigli diversi da quelli che si danno ai giovani. E’ però vero che assumono maggiore importanza alcune regole dietetiche, che aiutano sicuramente ad affrontare meglio questa fase della vita.
Le 10 regole per dimagrire dopo l’estate dopo i 60 anni, sono queste:
1 - non salare troppo i cibi, a meno che non si viva in un clima caldo e umido
2 - bere quotidianamente 6-8 bicchieri d'acqua ;
3 - lavare sempre molto bene la verdura e la frutta crude,
4 - evitare i cibi difficilmente digeribili soprattutto prima di dormire
5 - bere in modo moderato gli alcolici;
6 - consumare pochi dolci e pochi grassi, limitare le spezie;
7 - evitare pasti abbondanti, meglio mangiare poco e spesso;
8 - assumere vitamine attraverso la dieta e, se si ritiene che in effetti essa ne sia povera, integrarla sotto controllo medico con complessi polivitaminici
9 - non ingrassare e cercare di dimagrire se si è in sovrappeso
10. Fare regolare attività fisica almeno due , 3 volte alla settimana per almeno 30 minuti
Si consiglia inoltre di consumare almeno cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura optando per quegli alimenti ricchi di vitamina C ed E. Si preferiscono poi i cereali integrali poiché ricchi di fibre, oltre ad avere potere saziante.
 


© Riproduzione riservata