Benessere Dieta per l'estate

Dieta per l'estate: come arrivarci in forma

Dieta salva estate: alcuni consigli pratici. Dimagrire in maniera sana significa perdere massa grassa senza intaccare quindi la massa magra

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/06-04-2022/dieta-salva-estate-come-arrivarci-in-forma-500.jpg Dieta salva estate: come arrivarci in forma


Sebbene manchi ancora un bel po' all'estate non è mai troppo presto per tornare in forma se abbiamo qualche chilo da perdere. In effetti gli esperti consigliano di evitare le diete drastiche e restrittive che ci fanno perdere peso in poco tempo, ma i cui risultati non sono duraturi. In realtà gli specialisti in materia di alimentazione sottolineano che dimagrire in maniera sana significa perdere massa grassa senza intaccare quindi la massa magra. Insomma dobbiamo perdere i grassi accumulati e non la massa muscolare. Visto che l'estate non è ancora alle porte, in questi mesi più che seguire una dieta in particolare possiamo impegnarci nel modificare il nostro stile di vita senza che questo richieda alcuno sforzo trascendentale ma solo un po' di impegno.

Dieta salva estate: alcuni consigli pratici
La prima cosa è proporci traguardi che siano effettivamente alla nostra portata, altrimenti rischiamo solo di cadere preda della frustrazione. Ad esempio proporsi di perdere 4 chili in un mese è un obiettivo ragionevole e fattibile che con impegno e costanza può essere raggiunto.

Un altro trucco per tenere a bada la fame è di mangiare delle verdure crude prima dei pasti in quanto aumentano il senso di sazietà. Le tisane, ad esempio quella al finocchio, può essere utile in quanto aiuta la digestione.

Per gli spuntini possiamo puntare su frutta e yogurt, alimenti spezza-fame che ci aiutano ad evitare gli attacchi di fame tra un pasto e l'altro.

Infine d'estate non dobbiamo certo rinunciare alla vita sociale, per cui di tanto in tanto un aperitivo possiamo concedercelo, basta evitare tutti i condimenti troppo calorici, in particolare le salse a base grassa come la maionese.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1673517429-3-giap.png

Non saltiamo la colazione che lungi dal farci dimagrire ci spingerebbe a mangiare di più negli altri pasti della giornata. Un esempio di colazione equilibrata potrebbe essere la seguente: una tazza di latte vaccino o parzialmente scremato, 4 fette biscottate integrali e 30 grammi di cereali.

Non eliminiamo i carboidrati, piuttosto preferiamo quelli integrali. Possiamo considerare numerose varietà, ad esempio oltre alla pasta e al riso abbiamo anche l'orzo il farro l'avena il farro il grano saraceno. I cereali integrali ci danno due vantaggi: ci saziano di più e fanno aumentare di meno i livelli della glicemia nel sangue. Puntiamo sui carboidrati a pranzo mentre la sera preferiamo gli alimenti proteici, quali carne uova pesce e legumi.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1711106401-3-coop.gif

La frutta e le verdure devono essere presenze costanti ad ogni pasto. Questi due alimenti dal valore altamente saziante ci apportano fibre minerali antiossidanti e vitamine. E' preferibile scegliere quelli di stagione.

Per una dieta che ci prepari all'estate è fondamentale assumere più alimenti che contengono il potassio. Il potassio infatti riduce la ritenzione dei liquidi, è un aiuto contro la stanchezza e migliora anche il livello della pressione. Il potassio oltre che nei legumi lo troviamo nelle patate, nella frutta secca quindi noci e mandorle, negli spinaci e nella frutta in particolare nell'avocado banane e kiwi.

Variamo le proteine. La carne rossa andrebbe consumata non più di un massimo due volte alla settimana. Possiamo preferire il pesce anche quello grasso perché salmone sgombro e tonno contengono gli omega-3, grassi salutari.

I legumi anche d'estate non devono mancare sulle nostre tavole perchè sono un'importante fonte di proteine, in particolare sono un'ottima alternativa alla carne. Una pasta e ceci o una pasta e legumi è in grado di coprire l'intero fabbisogno proteico quotidiano.

.tb_button {padding:1px;cursor:pointer;border-right: 1px solid #8b8b8b;border-left: 1px solid #FFF;border-bottom: 1px solid #fff;}.tb_button.hover {borer:2px outset #def; background-color: #f8f8f8 !important;}.ws_toolbar {z-index:100000} .ws_toolbar .ws_tb_btn {cursor:pointer;border:1px solid #555;padding:3px} .tb_highlight{background-color:yellow} .tb_hide {visibility:hidden} .ws_toolbar img {padding:2px;margin:0px}


© Riproduzione riservata