Appuntamenti Ispica 03/02/2017 10:09 Notizia letta: 370 volte

Vespi siciliani uniti, a Ispica

Il 16 febbraio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-02-2017/vespi-siciliani-uniti-ispica-420.jpg

Ispica - Si chiama Ilario Lavarra, è stato invitato dal Vespa Club Ispica, e racconterà la sua esperienza in Vespa per le “21 Americhe” giovedì 16 febbraio alla biblioteca comunale “Luigi Capuana” di Ispica a partire dalle ore 19. 

Una laurea in Economia, poi quattro anni di lavoro e risparmi con un obiettivo preciso in testa: partire, destinazione America. Ilario Lavarra, classe 1982, nel maggio 2010 finalmente inizia il sogno di una vita, ovvero attraversare da Nord a Sud e ritorno il continente americano in sella alla sua Vespa, l’Amerigo Vespuccia. Un viaggio di 18 mesi e 82mila chilometri che dall’Alaska arriva giù fino alla Terra del Fuoco per poi risalire dalla costa atlantica fino a New York. Il suo racconto di viaggio è ora un libro che fa venire voglia di partire: “21 Americhe”, Ultra Edizioni.

“Quel lunedì mattina, osservando il marciapiede della 190th St cosparso di ciò che ancora mi rimaneva da caricare, mi venne il dubbio che forse avevo esagerato. Pare avessi commesso il grosso errore nel non fare nemmeno una ‘prova di carico’ prima di spedire dall’Italia Vespa e bagagli”. Già nelle prime pagine del racconto di viaggio di Lavarra si capisce che non sarà semplice l’esperienza, ma sicuramente carica di sorprese e avventure.

Compagni di viaggio ed enormi fonti di ispirazione i grandi miti letterari del passato: Jack London che racconta lo Yukon, Jack Kerouac e la sua San Francisco, e poi ancora i Caraibi di Hemingway e la Patagonia di Chatwin. Lavarra percorre tutte le strade secondarie e si mette in gioco nelle situazioni più improbabili. Talvolta divertenti e buffe, altre più difficili da risolvere, ma non si perde mai d’animo, tra momenti di freddo, fame, la Vespa da sistemare e incontri indimenticabili. La sua energia e la curiosità lo spingono a compiere quello che si era prefissato: attraversare 21 Paesi e tornare in Italia. Non in Vespa, ma con la Vespa.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif