Cronaca Ragusa

Arrestata coppia di corrieri rumeni che trasportava 1 kg di cocaina

Fermati sulla SS 115

Ragusa - Sono stati arrestati dalla polizia Bilbie Bogdan Andrei, nato in Romania, 25 anni e Troian Oana Elena, nata in Romania, 22 anni, entrambi residenti a Vittoria, accusati di aver trasportato oltre 1 kg di cocaina.

Sabato mattina, considerata la conduzione del veicolo guidato da Bilbie alquanto anomala rispetto al manto stradale, i poliziotti della Squadra Volanti decidevano di procedere al controllo di un’utilitaria sulla ss 514 in territorio di Ragusa.
I due apparivano subito infastiditi dalla verifica dei documenti del veicolo per altro non corrispondenti alla loro identità.

Entrambi dicevano di essere stati a Catania, lui riferiva ad uno degli agenti di essere andato a pesca e lei riferiva all’altro di aver fatto shopping nonostante avesse un trolley come se fosse stata qualche giorno fuori.
Dopo un’attenta perquisizione, nessun oggetto illecito era detenuto dai due.
La donna era particolarmente infastidita.
Una volta negli uffici della Squadra Mobile la donna scoppiava in un pianto isterico.

Gli investigatori, decidendo di fare un altro controllo sul veicolo alla presenza del conducente. Dopo diversi minuti e dopo aver smontato quasi tutta la macchina, uno degli agenti della Squadra Mobile si avvedeva che azionando alcuni tasti della radio e parti del cruscotto, si sbloccava un intero pezzo. Un vero e proprio marchingegno elettronico ideato per occultare qualcosa all’interno del cruscotto, senza destare sospetti su chi avesse effettuato un controllo.

Lo strumento di sblocco permetteva di accedere ad un nascondiglio semplicemente azionando una combinazione di comandi.
A quel punto lo stesso rumeno ammetteva di aver trasportato della droga senza però riferire dove e da chi avesse preso lo stupefacente ed ovviamente neanche a chi fosse diretto. La droga occultata era un kg di cocaina purissima. Una volta tagliata, il kg di droga sarebbe diventato anche 10 volte più consistente fruttando centinaia di migliaia di euro ai trafficanti.
I due arrestati sono stati condotti presso il carcere di Ragusa (lui) e Catania (lei) a disposizione della Procura della Repubblica iblea.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg