Cronaca Canicattì

Omicidio a Canicattì, hanno sparato a un agricoltore

Dissapori fra confinanti

Canicattì -  Forse motivi legati alle proprietà dei terreni, dietro l’omicidio di Vincenzo Sciascia Cannizzaro, agricoltore di 68 anni di Canicattì, ucciso in contrada Calici, a pochi km dall’ingresso della cittadina agrigentina con diversi colpi di pistola.

Le forze dell’Ordine, hanno fermato Carmelo Rubino, 70enne, proprietario di un terreno nelle vicinanze: su di lui adesso ricadono i sospetti sull’omicidio. I carabinieri e gli uomini della polizia hanno setacciato tutta la zona circostante per trovare Rubino, individuandolo dopo poche ore.

Alla base del litigio un piccolo appezzamento di terra che entrambi utilizzavano per arrivare nei rispettivi terreni, a poca distanza l’uno dall’altro. Diversi screzi in passato, avrebbero subito condotto gli investigatori a seguire questa pista, arrivando al fermo del presunto assassino, Carmelo Rubino, ora sotto interrogatorio.