Attualità Giarratana

Giarratana, finanziata la chiesa, e non solo

Una risposta alle polemiche sulla paternità dei finanziamenti

Giarratana - In questi giorni è stata data notizia sui mezzi di comunicazione dell’avvenuta decretazione dei “Lavori di risanamento e restauro conservativo della chiesa di San Bartolomeo Apostolo” a Giarratana, per un importo di 800.000.
"Ringraziamo per la comunicazione ma l’emissione del decreto era ben nota alla amministrazione comunale che ne ha seguito l’iter con numerosi accessi da parte del Sindaco Giaquinta, negli ultimi mesi, presso gli uffici dell’Assessorato Regionale alle Infrastrutture, fornendo tutta la documentazione necessaria alla sua emissione". A parlare è il sindaco Lino Giaquinta. 
"Possiamo rassicurare che non appena il decreto ci verrà notificato ufficialmente, rapidamente avvieremo l’iter per l’affidamento dei lavori.
Questo finanziamento deriva dal Bando Pubblico allegato al D.D.G. n. 793 del 16/04/2015 emanato durante il governo Crocetta, in seguito al quale bando sono stati finanziate altre opere a Giarratana:
· Riqualificazione urbanistica dell’edificio comunale adibito a caserma dei carabinieri, per un importo di 559.260 Euro. Questi lavori già decretati, sono stati rapidamente affidati e sono in corso di esecuzione

· Ristrutturazione edificio suore Francescane dell’Immacolata Concezione per un importo di 710.000 Euro. Anche questo finanziamento è stato seguito con attenzione dalla amministrazione comunale, tutta la documentazione richiesta è stata fornita ed è pronto per essere decretato.

Quindi lavori finanziati in epoca Crocetta, per i quali un doveroso ringraziamento va al lavoro dell’On. Nello Dipasquale, frutto dell’impegno dell’ amministrazione comunale di Giarratana.
Colgo l’occasione per comunicare che l’On. Dipasquale mi ha informalmente messo a conoscenza che un altro progetto presentato dal comune di Giarratana si avvia ad essere finanziato da parte dell’Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali, a valere sui fondi PO FESR 2014-2020 Azione 9.3.1. Si tratta dei “Lavori di ristrutturazione straordinaria e riqualificazione inerente un edificio comunale denominato Centro Giovanile” per un importo di 437.758 Euro.
E’ sempre auspicabile l’impegno e la sinergia, il fare squadra per il proprio territorio di tutti i parlamentari eletti, a prescindere dalla appartenenza politica".