Economia Acireale

La Frumento di Acireale fra le 50 pizze più buone del mondo

Premio 50 Top Pizza

Acireale - Premio 50 Top Pizza. 

Per il terzo anno consecutivo Pepe in Grani di Franco Pepe a Caiazzo in provincia di Caserta si conferma la miglior pizzeria d'Italia e del mondo.

Tuttavia quest'anno si è diviso il podio con I Masanielli di Francesco Martucci a Caserta.

Il casertano ruba quindi ancora una volta il primato di miglior pizza a Napoli secondo la Top Pizza 50, la prima e più importante guida on-line di settore che ieri, nel corso della sua terza edizione, ha premiato a Napoli, in una serata al teatro Mercadante, le migliori 50 pizzerie d'Italia e del mondo.

Il terzo posto è andato invece a 50 Kalò di Ciro Salvo a Napoli.

Delle 50 pizzerie in classifica, due sono siciliane: al 39esimo posto, infatti, si è classificata la pizzeria Frumento di Acireale. Al 41esimo posto invece La braciera di Palermo.

"Porsi sempre dei nuovi obiettivi e soprattutto cercare di raggiungerli per dare sempre di più al cliente - ha detto Franco Pepe a proposito della sua pizzeria - sotto forma dell'offerta della location, ricerca della materia prima e quindi sul prodotto. Lavoriamo anche sull'evoluzione del menu, quest'anno abbiamo puntato sul menu funzionale ad esempio, creando con una nutrizionista un menu dove siamo andati ad equilibrare bene proteine, carboidrati e lipidi con l'acquisizione anche delle fibre, abbiamo inoltre creato un dressing per consumare il cornicione. Spostiamo quindi l'asticella dal buono al sano".

Durante la cerimonia, presentata dal giornalista Paolo Notari e da Fatima Trotta, conduttrice della trasmissione Made in Sud, sono stati assegnati anche premi speciali come, miglior pizza Vegana andato a Seu Pizza Illuminati di Pier Daniele Seu a Roma per la sua crucifere, crema di senape e nocciole, a Sara Palmieri di 10 Diego a Vitagliano (Napoli) è andato il Premio D'Amico per la Migliore Proposta Gluten Free, mentre il premio San Pellegrino Innovazione e Sostenibilità è stato assegnato a Denis Lovatel proprietario di Ezio a Alano di Piave, (Belluno).

Un riconoscimento anche anche il patron di Eataly Oscar Farinetti al quale è andato il premio pastificio Di Martino per la valorizzazione del Made in Italy 2019 mentre come miglior pizzaiolo dell'anno è stato premiato Pier Daniele Seu di Seu Pizza Illuminati (Roma).

"Abbiamo fatto guida per due motivi - ha spiegato Albert Sapere, curatore con Luciano Pignataro e Barbara Guerra di 50 Top Pizza - sia per fornire uno strumento ai consumatori dove mangiare una buona pizza ovunque si trovino sia per creare una rete tra la comunità dei pizzaioli italiani e la comunità dei pizzaioli internazionali. Ragioniamo sia sui pizzaioli che sulla qualità, la materia prima in quello che è il paese della pizza perche' non dimentichiamoci che l'Italia è il paese della pizza".

Attenzione anche a ciò che accade al di là dei confini italiani con due spin off, Europa e Nord America, sul podio più alto per l'Europa 50 Kalò di Ciro Salvo Pizzeria London mentre per 50 Top North America, Razza Pizza Artigianale di Dan Richer a Jersey City in New Jersey.

La classifica completa

1° i masanielli francesco martucci - caserta – campania
1° pepe in grani - caiazzo – campania
3° 50 kalò - napoli – campania
4° gino sorbillo ai tribunali - napoli – campania
5° i tigli - san bonifacio (vr) – veneto
6° francesco&salvatore salvo chiaia - napoli – campania
7° la notizia 94 - napoli – campania
8° seu pizza illuminati - roma – lazio
9° casa vitiello - tuoro (ce) – campania
10° la gatta mangiona - roma – lazio
11° la notizia 53 - napoli – campania
12° renato bosco pizzeria - san martino buon albergo (vr) – veneto
13° pizzeria starita a materdei - napoli – campania
14° berberè - bologna – emilia-romagna
15° da zero - milano – lombardia
16° francesco & salvatore salvo - san giorgio a cremano (na) – campania
17° cocciuto - milano – lombardia
18° la masardona - napoli – campania
19° terra, grani, esplorazioni - san mauro torinese (to) – piemonte
20° pignalosa pizzeria - salerno – campania
21° 10 diego vitagliano pizzeria - napoli (na) – campania
22° pizzeria apogeo - pietrasanta (lu) – toscana
23° ‘o scugnizzo - arezzo – toscana
24° in fucina - roma – lazio
25° pizzeria da attilio - napoli – campania
26° ‘o fiore mio - faenza (ra) – emilia-romagna
27° carlo sammarco pizzeria 2.0 - frattamaggiore na – campania
28° tonda - roma – lazio
29° pizzeria da lioniello - succivo ce – campania
30° pizzeria da ezio - alano di piave, bl – veneto
31° piccola piedigrotta - reggio emilia – emilia-romagna
32° dry milano - milano – lombardia
33° i masanielli sasà martucci - caserta – campania
34° grigoris - venezia – veneto
35° officine del cibo - sarzana (sp) – liguria
36° fandango racconti di grani - scalera (pz) – basilicata
37° enosteria lipen - triuggio, mb – lombardia
38° giangi pizzeria gourmet - arielli ch – abruzzo
39° frumento - acireale (ct) – sicilia
40° framento - cagliari – sardegna
41° la braciera - palermo – sicilia
42° marghe - milano – lombardia
43° l’osteria di birra del borgo - roma – lazio
44° osteria pizzeria per bacco - la morra (cn) – piemonte
45° 400 gradi - lecce – puglia
46° pupillo pura pizza – priverno - priverno lt – lazio
47° lievito madre al duomo - milano – lombardia
48° isabella de cham pizza fritta - napoli – campania
49° pizzeria mamma rosa - aso, ortezzano, fm – marche
50° sbanco - roma – lazio