Benessere Idratazione

Acqua durante i pasti: fa bene o male?

Bere prima dei pasti aiuta a dimagrire

Acqua durante i pasti: fa bene o male?

Non ne potremmo fare a meno essendo l'elemento che rappresenta il principale costituente dell'organismo. Il corpo umano infatti è costituito di acqua per circa il 60-70%. E' necessario quindi bere a sufficienza per mantenere l'organismo idratato. Questo liquido fondamentale per la vita partecipa a moltissimi processi biologici. Tuttavia vi è una convinzione piuttosto diffusa da parte di molte persone, secondo cui andrebbe evitato di bere acqua durante i pasti.
Secondo questo assunto, chi non beve durante i pasti e quindi ad esempio a pranzo o a cena, riuscirebbe a digerire con maggiore facilità e a perdere i chili di troppo con più rapidità. In sostanza sulla base di questa credenza, bere acqua durante i pasti provocherebbe una diluizione dei succhi gastrici prodotti dallo stomaco, che avrebbe come conseguenza un rallentamento del processo digestivo.

Bere acqua durante i pasti: i miti da sfatare
Ma quanto vi è di effettivamente vero in tutto ciò? In realtà bisogna bere la giusta quantità di acqua durante i pasti che corrisponde a circa 600-700 ml, ovvero a due o tre bicchieri. Rispettando questa quantità non solo facilitiamo l'azione dei succhi gastrici ma miglioriamo anche la digeribilità degli alimenti.
Se invece si eccede oltre i tre bicchieri, effettivamente i succhi gastrici andrebbero incontro a una maggiore diluizione, di conseguenza il processo digestivo subirebbe un rallentamento. Bere due o tre bicchieri d'acqua durante i pasti inoltre favorisce anche l'eliminazione delle tossine da parte di fegato e reni. Va smentita quindi anche l'opinione secondo cui bere durante i pasti favorirebbe la ritenzione idrica, in effetti succede proprio il contrario perché l'acqua stimola l'attività renale e quindi la diuresi. La ritenzione idrica inoltre deriva soprattutto dalla quantità di sale contenuta negli alimenti.
Vi è poi un'altra convinzione piuttosto diffusa, secondo cui bere prima dei pasti potrebbe aiutarci a dimagrire. In realtà non vi è un effetto diretto sul dimagrimento, piuttosto l'acqua ci fa sentire più sazi e quindi durante il pasto tendiamo a mangiare di meno.
Priva di fondamento anche la teoria secondo cui l'acqua farebbe ingrassare, in realtà non contiene calorie per cui non sarebbe possibile. Inoltre, sempre secondo gli esperti, non è vero che l'acqua gassata possa provocare dei problemi alla salute. Il discorso è valido sia per l'acqua naturalmente gassata che per quella il cui il gas è aggiunto. Problemi eventualmente possono esserci solo per chi già soffre di affezioni gastriche o intestinali.
Il nostro organismo necessita di 1,5 litri di acqua al giorno per svolgere tutte le sue complesse funzioni. L'assunzione di alcuni alimenti, in particolare frutta e verdura, che contengono acqua, risulta utile.


© Riproduzione riservata