Attualità Coronavirus

Covid, ancora due decessi nel ragusano il 21 luglio

Ma contagi e ricoveri continuano a calare

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/21-07-2022/covid-ancora-due-decessi-nel-ragusano-il-21-luglio-500.jpg Covid, ancora due decessi nel ragusano il 21 luglio

 Ragusa - Altri due residenti morti da positivi Covid in provincia di Ragusa nelle ultime 24 ore: si tratta di un uomo di Ragusa di 84 anni, vaccinato con 3 dosi e deceduto in una casa di riposo a Vittoria; e di una donna di Ragusa di 79 anni, anche lei vaccinata con 3 dosi, deceduta al Pronto Soccorso del “Giovanni Paolo II”. Sale quindi a 587 il numero delle vittime sul territorio ibleo da inizio pandemia. I contagi proseguono invece a scendere anche se non in maniera uniforme come riporta, piu' avanti, la loro distribuzione. Il bollettino Asp di oggi, giovedì 21 luglio 2022, ne registra in tutto 5.818 (32 in meno di mercoledì): 5.756 si trovano in isolamento domiciliare e 62 (5 in meno di ieri) ricoverati negli ospedali. Non pervenuti i dati su Rsa.

Ecco, in dettaglio, il numero dei cittadini positivi nei 12 comuni: Acate 130 (-2), Chiaramonte Gulfi 125 (+15), Comiso 558 (-19), Giarratana 25 (+2), Ispica 299 (-16), Modica 1.170 (-23), Monterosso Almo 49 (-3), Pozzallo 428 (-11), Ragusa 1.349 (+15), Santa Croce Camerina 161 (-2), Scicli 384 (+27), Vittoria 1.078 (+1). Per quanto riguardo i 62 ricoverati, 31 si trovano al Giovanni Paolo II di Ragusa (2 fuori provincia): 13 nel reparto di Malattie Infettive e 18 in Astanteria Covid. All’ospedale “Maggiore Baglieri” di Modica 9 ricoverati (4 fuori provincia): 1 in Malattie Infettive, 2 in Medicina, 2 in Geriatria, 1 in Nefrologia, 1 in Riabilitazione e 2 in Chirurgia. All’ospedale Guzzardi di Vittoria 18 ricoverati: 16 in Area Covid e 2 in Area Grigia. All’ospedale Regina Margherita di Comiso 2: entrambi in Riabilitazione. All’ospedale Busacca di Scicli 2 ricoverati in Psichiatria. Complessivamente, i guariti salgono a 106.655 e i tamponi a 1.255.784 (290.721 test molecolari, 38.485 sierologici, 926.578 rapidi).


© Riproduzione riservata