Attualità Roma

Pierferdinando Casini dimesso da ospedale, ancora positivo Covid

Casini proseguirà le cure a casa

Pierferdinando Casini dimesso da ospedale, ancora positivo Covid

Roma - «A casa finalmente. Ancora positivo purtroppo, ma sereno e tranquillo. L’isolamento domiciliare è comunque meglio». È quanto scrive Pier Ferdinando Casini su Instagram a corredo di una sua foto — scattata, a quanto sembra, prima delle dimissioni. «Desidero ringraziare chi si è preso cura di me: i fantastici operatori sanitari ed anche i tanti che si sono preoccupati e mi hanno mandato messaggi di affetto. L’amore aiuta sempre», aggiunge il senatore. Casini si è ammalato dieci giorni fa: aveva annunciato lui stesso di aver contratto il virus, durante L’aria che tira su La7.

In un primo momento, il senatore — già presidente della Camera — si era curato a casa. «Sono sereno, il gusto l’ho mantenuto integro. Ho una febbriciattola che sto tenendo sotto controllo con la tachipirina. Bisogna controllare la tosse perché parte in modo laico e poi potrebbe colpire i polmoni», aveva dichiarato in un’intervista al Corriere. Ma dopo qualche giorno, alla vigilia del voto in Senato per la fiducia al governo di Mario Draghi, le sue condizioni erano peggiorate e così l’ex presidente della Camera era stato ricoverato all’Istituto Spallanzani di Roma.


© Riproduzione riservata