Benessere Mela a dieta

Dieta della mela: il menù dei 3 giorni per perdere peso

La dieta della mela consiste nel consumare questo frutto sia crudo che cotto senza porre limite alle quantità per 3 giorni consecutivi

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/29-03-2022/dieta-della-mela-come-perdere-peso-col-menu-dei-3-giorni-500.jpg Dieta della mela: come perdere peso col menù dei 3 giorni


La mela è un frutto che ricorre spesso nelle diete dimagranti a breve termine. Si tratta in effetti di una dieta lampo che ha una durata di 3 giorni, ma secondo alcune varianti si può seguire per 7 fino a un massimo di 14 giorni. Dalla sua questo frutto ha poche calorie e un ottimo indice di sazietà. Ma quali sono le proprietà benefiche della mela?

Mela: i benefici
Partiamo dalle calorie. Cento grammi di questo frutto ci apportano non più di 50-55 kcal. Inoltre è un alimento ricco di vitamina C, fibre e minerali. Ai fini dietetici va sottolineato che la mela ha anche un importante effetto depurativo e disintossicante. In particolare la buccia della mela è ricca di pectina, un carboidrato che favorisce la funzionalità intestinale ed è anche utile nella regolazione dei livelli del colesterolo in quanto aumenta la concentrazione di quello buono Hdl a discapito di quello cattivo Ldl. Oltre che la pectina, la buccia del mela contiene la cellulosa che ci aiuta a disintossicare l'organismo.

Dieta della mela: menù dei 3 giorni
La dieta della mela consiste nel consumare questo frutto sia crudo che cotto senza porre limite alle quantità per 3 giorni consecutivi. In questi 3 giorni dovremmo bere almeno 2 litri di acqua al giorno. I liquidi possono essere assunti anche con tisane e infusi. Terminata la dieta si riprenderà l'alimentazione normale per via graduale cominciando dalle verdure e dai cereali integrali. Questa è la versione rigida della dieta, in quelle meno rigide a partire dal secondo giorno alla mela si possono aggiungere alimenti di facile digeribilità quali petto di pollo, pesce, yogurt magro, insalata. Così facendo possiamo anche prolungare la durata della dieta fino a 5-7 giorni. Sono ammesse tutte le varietà di mele, ma quelle verdi sono da preferire in quanto meno caloriche e zuccherine.

Dieta della mela: esempio di menù
Primo giorno
A colazione due mele a scelta crude o cotte e una tisana non zuccherata.
Come spuntino una mela grattugiata.
A pranzo tre mele crude e del tè o una tisana.
Come merenda un succo di mela.
A cena due mele cotte.

Secondo giorno
A colazione due mele a scelta crude o cotte e un tè verde.
Come spuntino un centrifugato detox di mela.
A pranzo tre mele cotte al forno a cui aggiungere della cannella.
Come merenda: una mousse di mela.
A cena: due mele cotte.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1709289577-3-coop.gif

Terzo giorno
A Colazione due mele crude e un tè verde senza zucchero
Come spuntino un succo di mela.
A pranzo tre mele cotte al vapore.
Come merenda una mela grattugiata.
A cena due mele cotte saltate in padella.

A partire dal secondo e terzo giorno possiamo integrare uno dei pasti principali con carne bianca o pesce, yogurt magro, insalata tè e tisane sempre non zuccherate.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1673517429-3-giap.png

Qualsiasi versione di questa dieta scegliamo, quindi sia in quella breve dei 3 giorni o del periodo più lungo dai 5 ai 14 giorni, la dieta possiamo seguirla solo se approvata dal nostro medico o dal nutrizionista in modo da essere sicuri di non correre alcun rischio per la salute. Secondo gli esperti si tratta di una dieta poco equilibrata non adatta agli sportivi ed è da evitare sempre in caso di diabete gravidanza o allattamento.


© Riproduzione riservata