Benessere Dieta del cervello

Dieta mind: la dieta che promuove il benessere del cervello

Dieta mind: perchè aiuta il cervello a rimanere giovani. La dieta diminuisce il rischio di patologie cardiovascolari, quali infarto e ictus

Dieta mind: la dieta che promuove il benessere del cervello

La dieta Mind che sta per Mediterranean-Dash Intervention for Neurodegenerative Delay, comprende sia elementi della dieta Dash che della dieta mediterranea che hanno come fine l'incremento del benessere a 360 gradi sia cognitivo che fisico. In particolare questo regime dietetico è stato messo a punto dai ricercatori del Rush University Medical Center. La dieta nasce con uno scopo specifico: diminuire il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, quali infarto e ictus. Avrebbe effetto quindi nel ridurre il rischio di declino cognitivo, ma se ne possono giovare anche i giovani che studiano o lavorano e che quindi necessitano di un livello di concentrazione elevato per lo svolgimento delle attività lavorativa o dello studio. Inoltre stando a una ricerca presentata il 25 gennaio all’International Stroke Conference 2018 dell’American Stroke Association a Los Angeles, seguire questa dieta sarebbe in grado di preservare la salute del cervello. In particolare potrebbe prevenire l'insorgenza del'Alzheimer e della demenza senile. Ma questa dieta non è indicata solo per il benessere psico-fisico, ma anche per rimanere in forma e nel caso perdere qualche chilo, in quanto il dimagrimento non avviene in maniera drastica e si perde gradualmente la massa grassa beneficio di quella magra. In particolare,  il consumo settimanale di pesce accompagnato da 3 porzioni al giorno di frutta e verdura la rendono una dieta consigliata a chi voglia rimanere in forma e a chi voglia dimagrire.

Dieta mind: perchè aiuta il cervello a rimanere giovani
Esistono degli alimenti i cui principi nutritivi possono aiutarci a mantenere giovani le cellule cerebrali. In particolare si tratta degli alimenti che contengano la vitamine E, gli acidi grassi-omega 3, i folati e i flavonoidi e carotenoidi che hanno proprietà antiossidanti.

Dieta mind: gli alimenti
La dieta mind prevede 3 porzioni al giorno di cereali integrali. Gli altri alimenti che non possono mancare sono le verdure, in particolare quella a foglia verde, pesce legumi e pollame. Per quanto riguarda l'alcol è ammesso un bicchiere di vino rosso o bianco al giorno, ma non di più. Come frutta è da prediligere quella di bosco, in quanto questi frutti avrebbero effetto nel migliorare la funzionalità cerebrale. In particolare si consiglia il consumo di fragole lampone e mirtilli. Per gli snack sani invece è indicato il consumo della frutta secca, in particolare delle noci. Gli alimenti che contengono grassi saturi e idrogenati sono contro indicati in quanto aumentano il rischio di patologie neurodegenerative, quali la demenza. Non sono del tutto vietati ma ne va ridotto nettamente il consumo, ci riferiamo in particolare a burro e margarina meno di un cucchiaio il giorno, formaggi e alimenti fritti meno di una volta settimana, carni rosse e insaccati non più di tre volte alla settimana, dolci quindi torte caramelle biscotti gelati merendine non più di quattro volte a settimana.


© Riproduzione riservata