Benessere Inestetismi

Come eliminare i porri e le verruche dalla pelle con i rimedi naturali

Le verruche sono contagiose

Come eliminare i porri e le verruche dalla pelle con i rimedi naturali

Come eliminare i porri e le verruche dalla pelle con i rimedi naturali

Cosa sono i porri e le verruche e come si presentano?

I porri sono escrescenze della pelle molto comuni, di origine virale, che compaiono sia nei bambini che negli adulti. Inizialmente si presentano come piccole rilevatezze rosse sulla cute sana, di forma rotondeggiante.

Queste piccole escrescenze che compaiono su mani e piedi sono di origine virale e non sono pericolose per la salute ma possono essere molto fastidiose. Nel giro di qualche settimana diventano più ispessite di colore grigiastro, rugose al tatto e dure di consistenza. Le zone più colpite sono le mani ma anche il viso e le gambe, soprattutto le ginocchia.

Ecco i rimedi naturali e i metodi per eliminarli

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602669922-3-toys-in.jpg

I porri della pelle vanno curati in tempo prima che il problema si espanda in altre parti del corpo: ecco alcuni rimedi naturali per liberarsene.

Un disturbo che può comparire per diversi motivi, come un mal funzionamento del sistema immunitario o un’eccessiva stanchezza e stress, e può essere curato con dei rimedi naturali: si tratta dei porri della pelle.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602669922-3-toys-in.jpg

Bisogna portare molto attenzione, poiché i porri sono contagiosi e compaiono a causa di un virus che fa parte della famiglia del papillomavirus (HPV). Le parti del corpo colpite maggiormente sono i piedi e le mani e, specialmente se compaiono sulla pianta del piede, possono diventare abbastanza dolorosi.

Oltre ad essere antiestetiche, e spesso fastidiose, le verruche sono anche contagiose (il periodo di incubazione va da 1 a 6 mesi): la trasmissione può avvenire attraverso il contatto, ad esempio utilizzando lo stesso asciugamani, ma non è detto che si trasmetta, dipende molto dalle difese immunitarie e dalla predisposizione personale. Se la trasmissione non è certa di sicuro però sono autoincurabili cioè, una piccola lesione può far sviluppare nel soggetto altre verruche. Compaiono più spesso in età giovanile ma a soffrirne sono anche gli adulti.

E' importante prendersene cura sin dal primo istante e liberarsene con alcuni rimedi naturali che di seguito vi elenchiamo.

Come eliminare porri e verruche con i rimedi naturali?

In alcuni casi verruche, o porri della pelle, vanno via da soli ma sono spesso fastidiosi e poco gradevoli esteticamente quindi possiamo velocizzare l'eliminazione con dei rimedi naturali da eseguire con costanza per avere dei risultati rapidi.

Come eliminare i porri della pelle

• Aglio. Il rimedio della nonna più diffuso è l’utilizzo di un aglio schiacciato applicato poi sulla parte colpita. In alternativa, esistono delle capsule all’aglio che vanno ingerite almeno 3 volte al giorno.

• Carote. Un composto ottenuto dalle carote grattugiate e un po’ di olio d’oliva è ottimo da applicare sui porri per almeno mezz’ora al giorno.

• Aloe vera. Il gel di aloe vera abbiamo appurato che può tornare utile in molti casi ed è fondamentale averne sempre uno a portata di mano. Se applicato con l’aiuto di un batuffolo di cotone sulla zona interessata è possibile eliminare il problema a distanza di qualche giorno.

• Olio di ricino. Oltre che perfetto per rinforzare le ciglia, è adatto ai porri che compaiono sulle mani e può essere applicato almeno 2 volte al giorno.

• Banana. La buccia di questo frutto va applicata con una garza in modo da “bloccarla” sopra il problema e farla agire per tutto il giorno.

• Limone e cipolla. Tritiamo una cipolla e prendiamo del succo di limone: applichiamo il succo sul porro della pelle e copriamolo con la cipolla sminuzzata. Questo rimedio va effettuato 2 volte al giorno con la durata complessiva di un’ora.

• Pomodoro. Il pomodoro crudo applicato è un antico rimedio delle nostre nonne contro i porri della pelle. Da fare almeno 10 minuti al giorno, fino a quando il problema non scompare del tutto.

Quando è necessario consultare il medico per eliminare i porri e le verruche?

Si consiglia di consultare il medico se le verruche però si presentano in parti sensibili del corpo o sul viso; se si nota del sanguinamento o la formazione delle croste e di pus intorno alla verruca; se provoca dolore e se soffrite di diabete. Quindi, se la verruca si presenta in posti sensibili o se i rimedi casalinghi e naturali non dovessero funzionare, il medico può decidere di utilizzare degli altri rimedi: vediamo quali

- dell'azoto liquido da spruzzare direttamente sulla zona. Può volerci più di una seduta ma di solito porta alla risoluzione del problema;

- la terapia laser che consiste in fonti di luce intensa che scaldano il tessuto fino a causarne la vaporizzazione;

- Il trattamento chirurgico più invasivo, è da usare nei casi di porri della pelle particolarmente resistenti e difficili da eliminare. In questo caso vi sarà somministrato un anestetico prima di passare all'asportazione con un piccolo bisturi.

Come si posso prevenire porri e verruche?

Per prevenire ed evitare di infettare altre parti del corpo è bene seguire delle semplici regole:

. lavatevi le mani in modo regolare, soprattutto se siete stati in contatto con qualcuno che ha le verruche e usate un asciugamani personale;

.non bucatevi da soli il porro o la verruca;

. copriteli con una garza;

. tenente mani e piedi asciutti;

. in palestra o in piscina indossate sempre le ciabatte anche quando fate la doccia.


© Riproduzione riservata