Attualità Rovigo

Moglie e marito muoiono a Natale, aspettavano la terza dose anti Covid

La coppia, 65 e 72 anni, aveva patologie pregresse che non lasciavano pensare però al tragico epilogo

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2021/moglie-e-marito-muoiono-a-natale-aspettavano-la-terza-dose-anti-covid-500.jpg Moglie e marito muoiono a Natale, aspettavano la terza dose anti Covid

 Rovigo - Dal Nord Italia una notizia drammatica, uscita fuori in queste ore e che sta interessando le cronache nazionali. Enrica Crepaldi e Giuliano Mancin, moglie e marito di 65 e 72 anni di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, sono morti a poche ore di distanza uno dall'altra tra il 24 e il 25 dicembre: avevano contratto il Covid ed erano stati ricoverati in terapia intensiva all'ospedale San Luca di Trecenta. Entrambi nei mesi scorsi avevano ricevuto due dosi di vaccino ed erano in attesa di sottoporsi alla terza.

Sia Giuliano che Enrica avevano patologie pregresse ma, stando a quanto hanno riferito i medici, le loro condizioni non sarebbero state così preoccupanti da far prevedere un epilogo drammatico. Il Covid però li ha colpiti in maniera violenta: prima sono stati ricoverati in area medica, poi in rianimazione, ma le attente cure dei medici non sono servite a evitare il peggio. Roberto Pizzoli, sindaco di Porto Tolle e cliente abituale di Giuliano, titolare di un'agenzia di assicurazioni, si è detto "sconvolto, conoscevo benissimo la famiglia, non riesco ad immaginare il dolore delle due figlie per due lutti così ravvicinati”.


© Riproduzione riservata