Attualità Allarme Medicane

Protezione civile, allerta rossa in provincia di Ragusa: la mappa siciliana

Venerdì nero su parte dell'Isola, il territorio ibleo coinvolto nel ciclone

Venerdì nero su parte dell'Isola, il territorio ibleo coinvolto nel ciclone

 Ragusa – E’ allerta rossa sì, ma solo su un terzo di Sicilia per la giornata di venerdì 29 ottobre. La Protezione civile comunica che il ciclone sta risalendo da Malta verso le coste meridionali dell’Isola e della Calabria, determinando una nuova fase di maltempo. L’avviso di condizioni meteo avverse estende il precedente e prevede precipitazioni sparse a partire dalle prime ore del mattino, anche a carattere di rovescio o temporale, con frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il timore è che i fenomeni atmosferici determinino il disastro idrogeologico che abbiamo appena conosciuto.

Nella mappa del rischio pubblicata sul sito del Dipartimento (foto) è stato valutato l’allarme rosso su una zona che abbraccia le province di Messina, Enna, Catania, Siracusa e Ragusa. Palermo, Caltanissetta e Agrigento sono in “area” arancione (con Reggio Calabria); il Trapanese, giallo, è il territorio che corre meno pericoli. Il colore deriva dalla risultanza di 3 fattori: rischio idraulico, rischio temporali e rischio idrogeologico. Nel Ragusano, sono rispettivamente ai livelli: elevato/rosso, moderato/arancione, elevato/rosso.


© Riproduzione riservata