Benessere Dieta contro il caldo

Come difendersi dal caldo: a tavola, in casa, in auto

A livello dietetico per affrontare il caldo afoso di questi giorni è fondamentale incrementare il consumo di frutta e verdura

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/01-07-2022/come-difendersi-dal-caldo-a-tavola-in-casa-in-auto-500.jpg Come difendersi dal caldo: a tavola, in casa, in auto

In questi giorni il caldo si sta facendo davvero sentire. Anche per fronteggiare questo notevole rialzo delle temperature può venirci d'aiuto la dieta. Seguendo qualche semplice accorgimento possiamo evitare che l'afa ci colga impreparati.

Difenderci dall'afa a tavola: ecco come fare
D'estate perdiamo molti liquidi che occorre reintegrare con l'acqua, pertanto è molto importante bere molto per non disidratarsi. Occorre bere almeno 2 litri di acqua al giorno. E' importante bere in particolar modo per gli anziani che sentendo meno lo stimolo della sete tendono a bere meno. Non dobbiamo necessariamente comprare l'acqua minerale, anche quella del rubinetto in generale è buona e sicura. Gli alcolici e le bevande troppo fredde vanno evitate, va limitata invece l'assunzione di bibite gassate e di caffè.

A livello dietetico per affrontare il caldo afoso di questi giorni è fondamentale incrementare il consumo di frutta e verdura in quanto sono alimenti che contengono acqua e sali minerali che occorre reintegrare nella stagione estiva.

Andranno evitati i piatti elaborati e ipercalorici quali carni grasse e fritti a beneficio di pasti leggeri e frequenti nel corso della giornata.
Ogni tanto possiamo concederci un gelato come spuntino.

Per quanto riguarda invece l'abbigliamento, preferiamo le fibre naturali ad esempio cotone e lino, da evitare invece gli abiti sintetici attillati e scuri e quelli anti-traspiranti.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1669304194-3-coop.gif

Per mantenere l'ambiente domestico quale luogo confortevole che ci protegga dal caldo dobbiamo schermare le finestre con tendine, persiane nel corso delle ore diurne e tenerle aperte durante le ore più fresche della giornata, quindi la sera e la notte. Se invece utilizziamo l'aria condizionata per evitare un impatto negativo sulla salute e ridurre gli sprechi energetici tendiamo a regolare il termostato con una temperatura compresa tra i 24/25° e i 26/27° centigradi. In particolare evitiamo gli sbalzi di temperatura con l'esterno superiori a 5-6°.

Per diminuire la temperatura del nostro corpo ricorriamo a docce e bagni con acqua tiepida e bagniamo viso e braccia con acqua fresca. Un panno bagnato sulla nuca ci offre un immediato refrigerio dalla calura estiva.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1669304194-3-coop.gif

Riguardo ai farmaci per conservarli correttamente vanno tenuti lontani da fonti di calore e da irradiazione solare diretta. Vanno quindi conservati in un luogo fresco della casa. Solo se è specificato "conservare tra i 2 e gli 8 °C" vanno in frigorifero e recuperati una decina di minuti prima dell'uso.

Precauzioni da usare in auto
Se l'auto è parcheggiata al sole prima di salire apriamo gli sportelli per far circolare l'aria. Verifichiamo la temperatura dei seggiolini per bambini prima di farli sedere.Non dimentichiamoci una buona scorta d'acqua e di controllare le condizioni del traffico prima di metterci in viaggio.


© Riproduzione riservata