Benessere Dieta

Dieta cram: per dimagrire e sgonfiare la pancia velocemente

Questa dieta ipocalorica permette di sgonfiare la pancia in fretta e contrastare anche problemi all’intestino

Dieta cram: come dimagrire e sgonfiare la pancia velocemente.

Come funziona la dieta Cram: dimagrire e sgonfiare la pancia in soli 3 giorni!?
La dieta Cram è il regime alimentare che promette di far perdere peso in 3 giorni, grazie all’assunzione di soli 4 alimenti! Questa dieta ipocalorica permette di sgonfiare la pancia in fretta e contrastare anche problemi all’intestino

La promessa è far dimagrire in 3 giorni, ricorrendo a soli 4 alimenti: secondo voi funziona veramente? Cerchiamo di approfondire questa new entry dall’America Latina e che oltreoceano ha fatto faville, ma esorto a non limitare l’approfondimento a questa lettura bensì di consultare un nutrizionista.

Cereals Rice Apples Milk, ovvero cereali, riso, mele e latte.
cereali e riso integrali sono fonte di fibre e zuccheri;
le mele forniscono fibre come la pectina, che veicola il glucosio dall’intestino ai vasi sanguigni; contiene anche antiossidanti come la quercitina;
il latte vaccino è fonte di zuccheri, vitamine, proteine e minerali; in questa dieta, è l’unica fonte proteica
Anche la dieta cram appartiene alle diete dell’ultimo minuto, o diete lampo
Cos’è la dieta Cram e quanto dura?
Con il termine Cram si intendono i quattro alimenti permessi: cereali (cereal), riso (rice), mele (applesauce) e latte (milk). Questa dieta in particolare è mirata per farci sgonfiare la pancia e depurare l’organismo, e si tratta infatti un percorso detox. Questi ingredienti, poi, garantirebbero vitamine, sali minerali, proteine e la giusta quantità di fibre e carboidrati. Oltre a questo bisogna integrare due litri di acqua al giorno, per eliminare tutte le tossine in eccesso. Il tutto deve essere seguito per una durata di tre giorni! Infine, alla dieta è associata dell’attività fisica, basta anche solo una passeggiata all’aria aperta ogni giorno di circa mezz’ora o qualche esercizio da fare anche in casa.
Le regola per sgonfiare la pancia:
- ammessi nella dieta solo gli alimenti appartenenti alle categorie dell’acronimo;
- non seguire la dieta per più di 3 giorni consecutivi;
- è possibile seguire la dieta cram 2-3 volte al mese;
- pranzo e cena sono composti da un solo alimento;
tassativo bere 2 litri di acqua al giorno (e qui, rientra di nuovo l’aspetto detox)

Esempio di dieta Cram: menù e come funziona
Esiste uno schema della dieta Cram? Cerchiamo di capire meglio come funziona. Si tratta di un regime alimentare molto restrittivo, proprio per questo motivo non si può seguire per un lungo periodo di tempo, ma soltanto per tre giorni. La dieta in questione è molto ricca di liquidi, quindi bisogna bere molta acqua e tisane. Inoltre si differenzia da quelle classiche poiché vengono escluse le proteine, tolto ovviamente il latte. Favorendo il consumo di carboidrati, latticini e fibre, utili per i movimenti intestinali.
Cosa si mangia? Come abbiamo detto il termine è l’acronimo di cereali, riso, mele e latte. I condimenti concessi, invece, sono zenzero, limone, basilico e olio.
Esempio di menù giornaliero:
bicchiere di latte –Colazione: succo di mela, latte e fette biscottate. –Spuntino mattutino: mela cotta –Pranzo: un piatto di riso integrale con zenzero, olio e limone.
–Spuntino pomeridiano: un bicchiere di latte scremato.
–Cena: un piatto di pasta integrale condita con olio evo e basilico.

Dieta Cram: le controindicazioni
Come sicuramente avrete capito, questa dieta non è un regime alimentare equilibrato, ed è per questo che si deve seguire soltanto tre giorni, e non uno di più. Inoltre, bisogna dire che essendo molto restrittiva e radicale, non è detto che funzioni: prima di tutto, il rischio è che un passaggio così drastico a una alimentazione così povera faccia venire fame, e dunque si interrompa. In secondo luogo, questa dieta non prevede una fase di mantenimento: è dunque possibile ipotizzare una ripresa dei chili persi non appena si ritorna alle nostre normali abitudini.
Insomma, provare non costa nulla, ma se cercate una dieta per dimagrire e perdere i chili di troppo, vi conviene rivolgervi a un nutrizionista, che saprà consigliarvi la miglior scelta per voi e per il vostro corpo.


© Riproduzione riservata