Economia Fisco

Cartelle esattoriali mai arrivate, stop ai ricorsi diretti

Addio difesa preventiva dalle imposte smarrite

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/16-12-2021/cartelle-esattoriali-mai-arrivate-stop-ai-ricorsi-diretti-500.jpg Cartelle esattoriali mai arrivate, stop ai ricorsi diretti

 Roma - Su spinta dell’Agenzia delle entrate il Governo ha da poco approvato una nuova norma per ridurre i ricorsi contro le cartelle esattoriali. In sintesi, ciascuno di noi può controllare i debiti che ha col fisco chiedendo un estratto di ruolo, ossia un elenco delle cartelle esattoriali a suo nome non pagate. Succede però spesso che in questo elenco risultino cartelle mai ricevute, magari perché mai spedite o arrivate a indirizzi sbagliate o smarrite dalle Poste.

Finora il contribuente poteva fare ricorso in questi casi, impugnando direttamente l’estratto per farvi cancellare le notifiche mai consegnate suo malgrado. Da oggi, invece, non potrà più farlo. O paga subito o - per difendersi - dovrà prima subire un pignoramento, un preavviso di fermo o di ipoteca, e soltanto dopo potrà impugnare quest’ultimo atto. Insomma non più una difesa preventiva ma successiva. Tutto questo per sgravare di lavoro i giudici.


© Riproduzione riservata