Benessere Ortaggi di stagione

Dieta a base di carciofi: ecco i benefici per la salute

Depurativo, antinfiammatorio e dimagrante. Sono questi i tre aggettivi principali con cui si potrebbero sintetizzare le proprietà benefiche per la salute che ci derivano dai carciofi. Assieme a zucche, barbabietole, radicchio, cavolfiori e cavoli, rientra tra gli ortaggi tipici della stagione autunnale. Una dieta a base di carciofi può consentirci di perdere fino a 2 chili a settimana. In particolare può rivelarsi utile per perdere peso per il suo contenuto di fibre e anche perchè diminuisce l'assorbimento di zuccheri e grassi. Le fibre è noto che aumentano il senso di sazietà. Ma il consumo di questo ortaggio non è indicato solo a fini dimagranti.

Carciofo: le proprietà per la salute
Il carciofo è un prezioso alleato per la nostra salute. In questo excursus ne sottolineiamo i pregi maggiori. Si tratta di un ortaggio conosciuto fin dall'antichità per le sue proprietà depurative. Questo ortaggio grazie ai polifenoli dell'acido caffeico protegge l'organismo dai radicali liberi e quindi previene l'invecchiamento cellulare e l'ossidazione dei grassi. La cinarina, che ne conferisce il caratteristico sapore amaragnolo, è responsabile degli effetti benefici. In particolare stimola la produzione della bile che secreta dal fegato e concentrata nella cistifellea è importante per l'assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili, quali la vitamina A. Inoltre contiene la vitamina K, importante per la salute di cuore e cervello. In particolare previene malattie neurodegenerative, quali l'Alzheimer e il Parkinson. Inoltre sempre la cinarina ha una azione ipocolesterolemizzante ovvero diminuisce la produzione di colesterolo "cattivo" Ldl. Venendo invece alle proprietà più propriamente dietetiche, questo ortaggio si dimostra utile per perdere peso, in quanto ci aiuta ad eliminare le tossine in eccesso, quindi ha una azione depurativa, e regola i livelli degli zuccheri nel sangue. Inoltre favorisce la digestione, basti sapere che da un punto di vista calorico contiene appena 47 calorie per 100 grammi.

Carciofo: come consumarlo?
Numerose le ricette che hanno per protagonista questo ortaggio. Può infatti essere preparato e cucinato in diversi modi. Ogni regione in questo senso ha le sue peculiarità. Possono essere tagliati a fettine, oppure lo si può condire solo con del succo di limone e olio extra vergine di oliva, oppure al vapore o stufato, ma può essere consumato anche crudo con una insalata. Può essere utilizzato anche per preparare decotti e tisane perchè favorisce la digestione e ci aiuta a sgonfiare la pancia.

Carciofo: dieta, giornata tipo
Ci fornisce poche calorie ed è altamente saziante. Possiede quindi due caratteristiche fondamentali per chi sta seguendo una dieta dimagrante.
Colazione: centrifugate il carciofo con la menta, poi bevete un bicchiere di acqua e limone accompagnato da uno yogurt magro.
Pranzo: riso integrale con carciofi accompagnati da altri ortaggi a piacere.
Cena: della carne magra ad esempio pollo o tacchino conditi con carciofi e un'insalata mista. Prima di mettervi a letto potete consumare una tisana o un decotto al carciofo che ha un effetto depurativo.
Tuttavia il carciofo è sconsigliato a chi soffre di calcoli biliari e alle donne in gravidanza perché questo alimento potrebbe comportare una diminuzione della produzione di latte.