Benessere Dieta sana ed equilibrata

Omega 9, gli alimenti in cui si trovano

Gli Omega 9 sono insieme agli Omega-3 e agli Omega-6 fondamentali per tutelare la nostra salute. Ecco gli alimenti ricchi di Omega da aggiungere alla dieta.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/31-03-2021/omega-9-benefici-e-proprieta-in-quali-alimenti-si-trovano-500.jpg Omega 9 benefici e proprietà, in quali alimenti si trovano?

Quali sono i benefici degli Omega 9? quali le proprietà intrinseche e in quali alimenti si trovano?
L'apporto nutrizionale di omega 3 è un fattore determinante per l'equilibrio della dieta e per garantire lo stato di salute generale dell'organismo. Una dieta equilibrata e varia aiuta il nostro organismo a tenersi in forma, ci rende più attivi, vitali, capaci di rispondere velocemente agli stimoli sia fisici che mentali. È quello che consigliano tutti i medici e i nutrizionisti: inserite tutti i nutrienti fondamentali nella dieta e sarete più in salute. Sentiamo spesso parlare di cibi con Omega-3 come alleati insostituibili del nostro organismo. Sappiamo che sono alimenti ricchi di Omega-3 alcuni tipi di pesci ma vorremmo saperne di più. Ecco una breve guida per conoscere questi nutrienti e inserirli correttamente nel nostro piano alimentare. Non tutti i cibi hanno un contenuto soddisfacente di omega 3 che, d'altro canto, svolgono un ruolo indispensabile nell'organismo.

Ecco i vantaggi di assumere questi acidi grassi insaturi
Gli Omega 9 sono insieme agli Omega-3 e agli Omega-6 fondamentali per tutelare la nostra salute, anche se dei primi se ne parla più raramente rispetto agli Omega 3 e 6, forse perché non ritenuti essenziali come agli altri due. Questi sono acidi grassi insaturi, noti anche come acidi grassi n-9, oppure acidi polienolici, resistenti ad alte temperature e alla luce, la cui finalità principale è quella di diminuire il livello di colesterolo nel sangue, contribuendo fortemente a prevenire le malattie cardiovascolari, favorendo la protezione dell’intero sistema e riducendo le reazioni infiammatorie. Questi acidi, i più comuni sono l’oleico e l’eurcico presenti rispettivamente nell’olio d’oliva e nell’olio di colza, sono importantissimi anche per mantenere le funzionalità dell’epidermide.

Omega 9 benefici e vantaggi principali
Degli Omega 9 proprietà e benefici sono numerosi. Tra questi spiccano la capacità di ridurre il livello di colesterolo cattivo, e in generale tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue, influendo dunque positivamente sulla circolazione sanguigna e prevenendo patologie cardiovascolari. Ottimi per la pelle e per i capelli, hanno delle proprietà antiossidanti che aiutano a mantenere giovane il corpo e in salute l’organismo. Gli Omega-9, seppur non considerati fondamentali come scritto in precedenza, semplicemente perché siamo in grado di sintetizzarli, sono in grado di rafforzare il sistema immunitario, favorendo anche la digestione.

Svantaggi e rischi per la salute
Gli Omega 9 devono essere assunti in maniera equilibrata: un eccesso o una carenza di questi grassi, infatti, potrebbe procurare rischi e danni per la salute. In caso di eccesso, infatti, possono determinare la comparsa di tumori ed essere dannosi anche per il cuore.
La carenza di Omega-9, e della sua capacità di produzione, sembrerebbe più evidente nei vegetariani. Nelle erboristerie è possibile comunque trovare degli integratori per riequilibrare l’assunzione degli Omega (soprattutto 3 e 6).
Omega 9 alimenti: gli alimenti dove si trovano

In quali alimenti si trovano gli Omega-3?
Nella dieta che seguiamo quotidianamente possiamo inserire cibi ricchi di Omega-3. Ne hanno maggior bisogno i bambini nell’età della crescita, le donne in gravidanza e allattamento e gli anziani, ma tutti dovremmo assumerne tra lo 0.2 e lo 0.5% del nostro apporto calorico giornaliero. Gli alimenti ricchi di Omega-3 sono principalmente di cibi di origine marina e anche in minor parte anche quelli vegetali . Gli Omega-9 si trovano soprattutto nell’olio di oliva, sotto forma di acido oleico, ma in percentuali minori si possono trovare anche in altre tipologie di olio, come quello di colza, l’olio di palma, l’olio di mandorla, quello di arachidi e di semi di girasole, di avocado e nell’olio di sesamo.
Un altro acido che contiene questi grassi è l’acido nevronico: quest’ultimo si riscontra in buona concentrazione in alcuni pesci, e in particolare in tonno, salmone e pesce spada, così come nelle senape. In minima parte si segnala la presenza di Omega 9 anche in nocciole, mandorle, anacardi, pinoli, burro di arachidi e cacao in polvere.
I neonati, infine, non avranno poi carenze di Omega 9, visto che è presente sia nel latte di crescita, sia nelle loro pappe.


© Riproduzione riservata