Benessere Dieta e alimentazione

Dieta di ottobre: come dimagrire in autunno con i cibi di stagione

Ottobre rispetto a settembre è un po’ il mese della stabilità e della tranquillità e, quindi, cominciare un regime alimentare è utile per tornare in forma.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2022/dieta-di-ottobre-come-dimagrire-in-autunno-con-i-cibi-di-stagione-500.jpg Dieta di ottobre: come dimagrire in autunno con i cibi di stagione

Con l’arrivo di ottobre, è bene consumare dei prodotti tipici della stagione che aiutino a stare bene e dimagrire in maniera naturale. Gli alimenti tipici della stagione autunnale possono, se assunti nelle corrette quantità e con un piano specifico, favorire la depurazione e purificazione dell’organismo, e sono quindi ideali per iniziare una dieta autunnale per depurarsi dagli ultimi eccessi dell’estate.
Seguire la dieta di ottobre permette di consumare prodotti adatti per il mantenimento della forma fisica. Vediamo cosa mangiare e il menù adatto per questo periodo dell’anno.
Dieta di ottobre: come dimagrire in autunno con i cibi di stagione
Un regime alimentare che comprende una serie di cibi da consumare per riuscire a dimagrire e perdere peso in modo da essere in forma per tutto il mese e non solo. Nella dieta di ottobre si consumano alimenti ricchi di vitamine, ma che allo stesso tempo aiutano a contrastare i malanni stagionali come l’influenza e il raffreddore.
Permette di perdere peso, ma anche di aumentare le difese immunitarie, utili a combattere il naso tappato o che cola e altri malanni tipici del periodo. L’autunno e, quindi, il mese di ottobre, è il periodo migliore per tenere la forma fisica sotto controllo e anche dimagrire nei punti giusti. Si definisce la forma fisica e si cerca di migliorare il proprio aspetto.

Dieta di Ottobre: cosa mangiare
La dieta a base di alimenti tipici della stagione autunnale è varia, sana ed equilibrata. Per quanto riguarda la frutta, in questa stagione c’è molta abbondanza: cachi, kiwi, fichi d’India, mele, mele cotogne, pere, uva e castagne. E così anche per quanto riguarda la verdura, tra cui troviamo barbabietola rossa, cicoria, spinaci, rape.
Via libera dunque alla consumazione regolare di funghi, zucca, zucchine, melanzane, sedano, porri, finocchio, cavolfiori, carote, cavolini di Bruxelles, patate, pomodori, che si trovano in abbondanza in questi mesi. Cibi con i quali è facile preparare mille piatti deliziosi, dai primi ai secondi e persino dolci e contorni.
Questi vegetali aiutano a depurarsi e purificarsi a fondo, per sgonfiarsi dopo gli ultimi eccessi dell’estate. Ciò permette di liberarsi molto velocemente dei liquidi in eccesso, e quindi di sgonfiare la pancia e accelerare il metabolismo.

Le castagne 
Un altro alleato della dieta d’autunno sono le castagne che contengono un’alta percentuale di minerali, tra cui spicca il potassio con le sue virtù antisettiche e la capacità di contribuire al rafforzamento dei muscoli. Notevole anche il quantitativo di altri minerali come il fosforo, zolfo, magnesio, calcio, cloro e ferro. Infine ma non meno importante le castagne sono ricche di vitamina C e acido folico.
Secondo uno studio che è stato condotto, sembra che seguire questo regime alimentare nel mese di ottobre aiuti a ottenere i migliori risultati possibili. Inoltre, ottobre rispetto a settembre è un po’ il mese della stabilità e della tranquillità e, quindi, cominciare un regime alimentare è utile per tornare in forma. Significa incominciare a mangiare sano in vista del periodo natalizio.


© Riproduzione riservata