Cronaca L’inchiesta

Libero De Rienzo, l’eroina a casa e quello strano ultimo post

Droga in casa dell’attore morto giovedì, e un inquietante messaggio sui social

Libero De Rienzo, l’eroina a casa e quello strano ultimo post

 Roma - È una droga pesante quella contenuta in una bustina rinvenuta all'interno dell'abitazione di Libero De Rienzo: l'attore stroncato da un infarto e trovato morto in casa quattro giorni fa, da un amico allertato dalla moglie che non ne aveva più notizie. Una singola dose di crack o eroina, una quantità in teoria da sola non in grado di provocare la morte ma pericolosa se combinata con l'assunzione di farmaci, alcol o in presenza di patologie magari sconosciute, come una malformazione cardiaca.

I pm capitolini hanno aperto un’inchiesta contro ignoti per "morte in conseguenza di altro reato", e attendono: l'esame tossicologico, per capire se il 44enne avesse assunto o meno stupefacenti prima di morire; e l'autopsia, che si terrà domani e stabilirà con certezza le cause del decesso. Le persone a lui più vicine hanno raccontato che la droga era un capitolo del passato. Un beffardo scherzo del destino, per l’interprete diventato noto al grande pubblico con il film “Smetto quando voglio”? In questo caso sarebbe arrestato l'uomo che gli ha venduto la sostanza, sempre che si rintracci. Anche per questo, oltre che per ricostruire i suoi ultimi giorni di vita, sono stati sequestrati pc e cellulari.

 Ma c'è un altro particolare abbastanza  inquietante in questa fine: l'ultimo post pubblicato da De Rienzo sul proprio profilo Instagram il 14 luglio, due giorni prima della scomparsa. Un posacenere con filtri di vario genere (foto) e la scritta: "Notte africana. Tanto vale accendersi un fuoco in bocca". Un messaggio che, letto adesso, lascia trasparire un’angosciante intenzione suicida. La carriera non sembrava andasse male: aveva continuato a lavorare anche nell'anno duro del Covid e nel 2021 sono uscite già due sue pellicole in cui recita. Forse qualcosa nella vita privata? Al momento sono destinate a restare solo congetture.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg