Cultura San Francisco

Mauro Aprile Zanetti ambasciatore di cultura italiana a San Francisco

Con il padre della Beat Generation

San Francisco - È dedicato al grande poeta e attivista Lawrence Ferlinghetti il primo di una serie di documentari che lo scrittore e regista Mauro Aprile Zanetti sta curando per il Consolato Generale d’Italia a San Francisco.

Il documentario si inserisce nell’ambito del più ampio progetto intitolato “Cultural Ambassadors Circle”, realizzato in occasione delle celebrazioni del 2013 Anno della Cultura Italiana in USA. Obiettivo: raccontare la storia dei grandi italo-americani che operano a San Francisco e nella Bay Area, e che si sono distinti - in ambito politico, culturale, economico - in veste di “ambasciatori” della nostra cultura.

Il primo documentario, come accennato, è dedicato a Lawrence Ferlinghetti, padre spirituale della Beat Generation. Figlio di migranti - suo padre Carlo era originario di Chiari (Brescia) - oggi novantaquattrenne, è entrato nella storia della letteratura grazie alla sua più famosa raccolta poetica, “A Coney Island of the Mind” (1958), tradotta in nove lingue. Ferlinghetti è inoltre conosciuto per essere uno dei proprietari della libreria e casa editrice City Lights (fondata nel 1953, e di cui quest’anno ricorre il 60° anniversario), che pubblicò i primi lavori letterari della Beat Generation, tra cui Jack Kerouac e Allen Ginsberg.

Attualmente sono in lavorazione i nuovi documentari della serie, uno dei quali dedicato alla famiglia Alioto - Joseph Alioto fu sindaco di San Francisco dal 1968 al 1976; ma importanti ruoli politici furono ricoperti anche da altri membri della famiglia, come la sua seconda moglie, Kathleen Sullivan Alioto, candidata a rappresentare lo Stato del Massachussetts nel Senato USA nelle primarie del 1978; sua figlia Angela, che per 8 anni fu membro del San Francisco Board of Supervisors, e per due ne fu Presidente; suo nipote Joe Alioto Veronese, candidato al seggio al Senato dello Stato della California nel 2008, etc. In lavorazione anche il lavoro su Federico Faggin, fisico e inventore vicentino naturalizzato statunitense, uno dei realizzatori del primo microprocessore, l'Intel 4004, nonché il fondatore di ZiLOG, presso cui ha progettato lo Z80.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif