Attualità Normalità in vista

Covid Italia, ondata bianca il 21 giugno: travolgerà pure la Sicilia

Il Paese sbianca, solo in Val d’Aosta il cambio scatterà il 28: venerdì il nuovo monitoraggio del Ministero

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-06-2021/covid-italia-ondata-bianca-il-21-giugno-travolgera-pure-la-sicilia-500.jpg Il Paese sbianca, solo in Val d’Aosta il cambio scatterà il 28

 Ragusa - L’Italia gialla procede dritta verso la zona bianca. Apripista sono state Friuli, Molise e Sardegna. Le prossime a passare nella fascia con meno restrizioni, il 7 giugno, sono Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo. Il 14 giugno tocca Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Puglia e Trento. Tutte le altre dovrebbero centrare l’obiettivo il 21 giugno tranne la Valle d’Aosta, ultima, il 28. La cabina di regia romana di questo venerdì dovrebbe appurare la prima settimana di incidenza dei contagi sotto i 50 ogni 100mila abitanti di ulteriori 7 regioni, tra cui la Sicilia. Le altre che potrebbero entrare in area bianca lunedì 21 giugno sono Toscana, Marche, Campania, Basilicata, Calabria e Alto Adige.

L’Isola ha ben figurato nei bollettini settimanali, riguardo contagi e ricoveri. Il tallone d’achille resta il piano vaccinale, ai minimi termini: secondo il report divulgato oggi da Gimbe resta ancora sotto il 70% di over 60 che hanno ricevuto almeno la prima dose anti Covid, contro l’oltre 81% di media italiana. Nel complesso, il 20% della popolazione siciliana ha ultimato il ciclo completo, più il15% con una dose: un 35% totale di popolazione comunque protetta dall’ospedalizzazione, che rappresenta l'esatta metà di quanto si dovrebbe raggiungere per immunizzare la collettività. 


© Riproduzione riservata