Benessere Dieta

Frutta di stagione: quale scegliere se sei a dieta?

Se desideri rimetterti in forma e stare meglio, è bene sapere che vi sono alcune varietà di frutta e verdura di stagione più indicate di altre da inserire nel menu

Dieta e Frutta: quale scegliere per mangiare sano e rimettersi in forma?

Quando sentiamo parlare di dieta e frutta , le teorie sono molte. C’è chi consiglia esclusivamente di ridurre il consumo di un certo tipo di alimenti e chi propone un regime senza delle vere e proprie rinunce. Se desideri rimetterti in forma e stare meglio, è bene sapere che vi sono alcune varietà di frutta e verdura di stagione più indicate di altre da inserire nel menu della tua dieta per dimagrire e rimanere il linea
La frutta assieme alla verdura, in qualche maniera rappresenta il fil rouge di tutte le diete. Esistono però svariate tipologie di frutta, e non tutte presentano le medesime caratteristiche. Quando vogliamo rimetterci in forma ad esempio, e dire addio ai chili di troppo abbiamo necessità di sfruttare a pieno le vitamine, i minerali e gli antiossidanti contenuti all’interno della frutta che mangiamo, cercando di evitare invece quanto più possibile quella troppo zuccherina.
Quando ci si mette a dieta si è sempre in dubbio su cosa si può mangiare e cosa, invece, è meglio evitare per non incorrere in inutili sacrifici che non vengono ricompensati dall’ago della bilancia. Questo vale anche in quei casi in cui non abbiamo intenzione di fare una dieta drastica, ma anche solo dare una "raddrizzata" alle nostre abitudini alimentari per mangiare sano e ottenere un maggiore benessere per facilitarvi il compito vi daremo un elenco di frutti da includere nel vostro menùper rimanere in linea e rimettervi in forma

Cominciamo dalle basi: gli alimenti freschi sono da preferire a quelli industriali ed è indubbio che frutta e verdura siano sempre la scelta migliore sia per depurare l’organismo sia per introdurre vitamine, antiossidanti e sali minerali che sono fondamentali per non stressare troppo il corpo e non riuscire così a portare a compimento la dieta.
È anche vero, però, che bisogna scegliere gli ingredienti giusti: nello specifico, alcuni ortaggi e frutti aiutano a dimagrire più velocemente di altri grazie alla loro azione benefica su grasso e liquidi, accompagnata dall'elevato contenuto di fibre e acqua che aumentano il senso di sazietà e aiutano a gestire gli attacchi di fame.
Eccovi dunque una selezione di sette frutti maggiormente consigliabili per mantenervi in linea durante la stagione estiva per la vostra dieta della frutta 

Frutta e zuccheri: ecco la soluzione
Il fruttosio, in effetti, quando consumato in quantitativi inopportuni, stimola la produzione di insulina. Ecco perché è bene ponderare a dovere quale frutta scegliere per il nostro regime di dieta.
Non vi consigliamo nessun tipo di abbuffata: mangiate tanta frutta e tanta verdura, dando però sempre un occhio al contenuto zuccherino contenuto in esse. Solo così riuscirete a mantenere una linea perfetta. Eccovi una lista di frutti da mangiare e stare attenti alla vostra linea
1) Pompelmo: Questo è un frutto a basso contenuto calorico (solo 26 calorie in 100 grammi) con un alto contenuto invece di acqua che favorisce un senso di sazietà. È ricco di fibre ma anche di vitamina C e sali minerali tra i quali potassio, fosforo, calcio e ferro.
Grazie alle sue proprietà depurative e diuretiche, il succo di pompelmo bevuto a digiuno aiuta a disintossicare l’organismo perché contribuisce al funzionamento epatico. L’unica controindicazione, però, è che può interagire con alcuni farmaci.
2) Mela: La mela ha un elevato contenuto di fibre e, proprio grazie a queste, sazia a lungo. È un alimento povero di sodio, calorie e grassi ma ricco di vitamine, sali minerali, antiossidanti e altri nutrienti essenziali che aiutano ad accelerare il metabolismo favorendo lo smaltimento dei grassi. Mangiare una mela un’ora o mezz’ora prima di pranzo o cena rende meno affamati, contribuendo così a diminuire le calorie ingerite durante il pasto.

3) Avocado: Questo frutto è modestamente calorico (160 calorie per 100 grammi), ma accelera il metabolismo e ottimizza i livelli di glucosio e insulina nel sangue. È ricco di vitamine (A, gruppo B, C, D, E, K), antiossidanti e sali minerali (ferro, fosforo, zinco, manganese). Svolge attività antinfiammatorie e combatte i radicali liberi e il processo di invecchiamento cellulare. Facilita inoltre il processo digestivo e riduce la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo. I grassi monoinsaturi in esso contenuti (Omega-3) stimolano la produzione del colesterolo buono e fanno diminuire quello cattivo e i trigliceridi nel sangue. Questi grassi, inoltre, riducono l’accumulo di grasso nella zona addominale, dando una sferzata di energia al metabolismo. Le fibre presenti danno un elevato senso di sazietà e rallentano la decomposizione dei carboidrati. La vitamina K aiuta a controllare il metabolismo degli zuccheri.
4) Mirtilli: I mirtilli sono uno degli alimenti antiossidanti naturali più potenti, grazie alla presenza di vitamina A, C ed E e di antocianine. Favoriscono la rimozione delle tossine, migliorando la circolazione sanguigna e contrastando la pesantezza alle gambe, formicolii, prurito, crampi, gonfiore e varici. Consentono inoltre di aumentare il colesterolo buono nel sangue. Grazie all’elevato contenuto di acqua e minerali, i mirtilli favoriscono la diuresi e contrastano la ritenzione idrica.
5 ) Arancia e limone:Oltre a disporre di un basso contenuto calorico, questi agrumi svolgono un'azione diuretica e depurativa. Il limone, se spremuto in acqua e assunto la mattina appena svegli, accelera il metabolismo e favorisce il consumo energetico. La presenza di pectina, riduce la sensazione di fame nervosa.
6 ) Pesche: Ricche di fibre, antiossidanti e vitamina C, oltre a ferro, potassio e calcio, le pesche sono una buona soluzione per la perdita di peso, apportando solo 39 calorie per 100 grammi. Se si hanno problemi di circolazione o cellulite, la pesca, in quanto drenante, può essere un valido alleato. Può aiutare anche chi ha problemi intestinali perché ricca di fibre.
7 ) Melone e Anguria: Ecco un ottimo spuntino salutare e dietetico! Il melone è ricco di acqua e fibre e supporta l'organismo nell’eliminazione delle tossine.L’anguria è, tra tutta la frutta, quella che contiene meno zuccheri e quindi meno calorie: solo 30 per 100 grammi. Contiene vitamina B6 e magnesio, utile per rifornire energia alle cellule. 


© Riproduzione riservata