Economia Ragusa

I fondi a pioggia della Regione Siciliana. Si chiama Tabella H

L'ammontare dei contributi è di 7 milioni 5 mila 260 euro e 39 centesimi

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-11-2021/i-fondi-a-pioggia-della-regione-siciliana-si-chiama-tabella-h-500.jpg La sede del centro studi Feliciano Rossitto a Ragusa

 Palermo - A Ragusa 75 mila euro per il Centro Studi Feliciano Rossitto. Sono stati assegnati i fondi della famosa Tabella H, con cui la Regione Siciliana assegna fondi e contributi ad associazioni culturali siciliane. 

Alla Fondazione Whitaker vanno 1 milione 5 mila e 546 euro; Officina di Studi Medievali, 450 mila euro; Centro nazionale di studi pirandelliani, 15 mila euro; Museo Pasqualino, 1 milione 23 mila euro; Centro studi filologici e linguistici, quasi 200 mila; Facoltà teologica, 150 mila euro; Fondazione Piccolo, 650 mila euro; Fondazione Sciascia, 300 mila euro; Fondazione Buttitta, 272 mila; Istituto siciliano di studi bizantini ed ellenici, 156 mila euro; Centro Pio La Torre, 258 mila euro; Fondazione Mandralisca, 600 mila euro; Isspe, 132 mila euro; Centro studi Rossitto, 75 mila euro; Istituto Gramsci, 350 mila euro; Accademia degli Zelanti e dei Dafnici, 68,6 mia euro; Fondazione Costa, 67,7 mila euro, istituto internazionale del papiro,328 mila euro; Amenesty International, 40,4 mila euro; Fondazione Falcone, 13 mila euro; Centro studi Cesare Terranova, 30 mila euro; Istituto di storia antica Enrico Manni, 30 mila euro; Museo etnostorico Cassata, 37 mila euro; Amici della musica di Cefalù, 50 mila euro; Centro studi Pasolini, 50 mila euro. 

L'ammontare dei contributi è di 7 milioni 5 mila 260 euro e 39 centesimi. 


© Riproduzione riservata