Economia Tecnologia

Internet, nel 2026 super fibra nell’80% dei civici siciliani

Isola seconda solo al Friuli e prima per scuole connesse online

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-11-2021/internet-nel-2026-super-fibra-nell-80-dei-civici-siciliani-500.jpg Internet, nel 2026 super fibra nell’80% dei civici siciliani

 Ragusa – Milioni di civici saranno oggetto di intervento tecnologico nei prossimi 5 anni per arrivare al 2026 ad avere la soglia di 1 gigabit a secondo, stabilita dagli obiettivi di connettività del Digital Compass europeo. In base alla recente mappatura informatica Infratel, elaborata dal think tank I-Com, la prima regione per copertura ad almeno 1 Gbps sarà il Friuli-Venezia Giulia (84%); seguita da Sicilia (79%), Trentino-Alto Adige (78%) e Liguria (76%).

Per la provincia ragusana, la conferma di una connettività che già qualche mese fa avevamo tracciato con la mappa della copertura del 5G sul territorio ibleo. Oltre all’Isola, tra le regioni del Sud solo Puglia (72%) e Molise (71%) superano la media nazionale che - al netto degli interventi da Pnrr - tra 5 anni sarà al 68%. Attualmente la copertura in fibra con reti Fttp raggiunge il 34% delle famiglie italiane: quella maggiore è nel Lazio (50%), la più bassa in Calabria (10%), dove però è presente una estesa copertura della rete Fttc, frutto dei bandi Eurosud, che copre un ulteriore 89% dei nuclei familiari.

Un’ottima notizia soprattutto per i piccoli comuni, dato l’impatto positivo della Rete sull’occupazione (non c’è stato il boom dello smart working, ma è comunque aumentato il lavoro da remoto) e sulla stessa istruzione, con la scuola tornata in presenza arricchita dalla lezione digitale del Covid. Al 15 giugno 2021 Open Fiber ha cablato 11.728 istituti con connessione FTTH e la Sicilia ne ha più di tutti in Italia: 1.502, seguita da Lombardia (1.130) e Campania (1.109). 


© Riproduzione riservata