Economia Lavoro

Open Fiber assume 1.100 tra operai, giuntisti, collaudatori e autisti

La concessionaria della fibra cerca risorse in tutta Italia

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/25-05-2022/open-fiber-assume-1-100-tra-operai-giuntisti-collaudatori-e-autisti-500.jpg Open Fiber assume 1.100 tra operai, giuntisti, collaudatori e autisti

 Roma - La sfida più pressante per le nuove autostrade digitali è trovare manodopera sufficiente e qualificata, per stendere la fibra ottica a tutte le case italiane, visto le risorse europee del Pnrr hanno un orizzonte temporale oltre il quale diventano scritte sulla sabbia: il 2026. Bisogna digitalizzare il Paese a 1 Gigabit in un contesto di «neutralità tecnologica», cioè usando non solo la fibra dagli armadietti agli edifici ma anche altre tecnologie, come le onde radio Fwa.

Per farlo Open Fiber - l’operatore infrastrutturale controllato da Cassa Depositi al 60% e partecipato per il restante 40 dal fondo australiano Macquarie - lancia un piano di ampliamento dell’organico di circa 1.100 profili, da pescare sul mercato. Per trovare la forza lavoro servirà pure riqualificare molti operai che in questi anni hanno svolto la loro attività nei cantieri edili: l’azienda ha firmato, infatti, anche un accordo con Autostrade per attingere alla manodopera della società Amplia Infrastructures (ex Pavimental) riconducibile al gestore. Mancano addetti e autisti di mezzi pesanti e leggeri, necessari per l’esecuzione di movimenti terra per le tubazioni.

«Abbiamo iniziato in questi giorni le attività di recruiting per l’assunzione e la formazione di figure professionali, che opereranno nella costruzione di infrastrutture di telecomunicazioni in fibra ottica - dice Ivan Rebernik, direttore del personale Open Fiber -. Si tratta di tecnici specializzati nella posa, giuntisti, collaudatori e addetti ai lavori civili: queste figure saranno assunte direttamente, le prime squadre saranno operative a giugno. Entro un anno, mobiliteremo in tutto oltre mille persone». 


© Riproduzione riservata