Moda e Gossip Tv e Spettacolo

Angela da Mondello a Barbara d’Urso: “Hai rovinato 8 mesi della mia vita”

Dopo Lele Mora, Angela da Mondello questa volta attacca Barbara d'Urso Angela Chianello rivolge parole durissime alla conduttrice di canale 5

Angela da Mondello a Barbara d’Urso: “Hai rovinato 8 mesi della mia vita”

Angela da Mondello attacca Barbara d’Urso: “Hai rovinato 8 mesi della mia vita”. Angela da Mondello la siciliana diventata famosa nell'estate 2020 con il tormentone involontario "Non ce n'è Coviddi" (all'anagrafe il suo vero nome è Angela Chianello) ha pubblicato un durissimo video su Instagram in cui sostiene di essere stata sfruttata di fatto dalla conduttrice di Canale 5 e sedotta e abbandonata da Mediaset.

Sono passati diversi mesi da quando Angela da Mondello, all'anagrafe Angela Chianello è diventata famosa con la frase “Non ce n’è Coviddi”, pronunciata davanti ai microfoni di un’inviata di uno dei programmi della stiriscia quotidiana di Barbara D’Urso.
Sbarcata poco dopo su Instagram, dove ha fatto incetta di follower, la siciliana più famosa del momento è ancora al centro delle polemiche, questa volta per via di un messaggio diretto alla conduttrice di Canale 5 che più volte l'ha ospitata nelle sue trasmissioni.
Dopo Lele Mora, Angela da Mondello attacca Barbara d'Urso. Angela Chianello rivolge parole durissime alla conduttrice di canale 5,  accusandola sostanzialmente di non averle permesso di parlare in trasmissione, di averla sfruttata per fare ascolti e di averle rovinato la vita: “Mi devi dare il diritto di parola, lo pretendo, dimostra di avere un cuore. Fai la madre, aspetto la tua risposta”.
La conduttrice, che l'ha ospitata diverse volte nelle sue trasmissioni sia in quelle pomeridiane che in prima serata e in qualche modo ha contribuito a creare il tormentone "non ce n'è coviddi" è stata oggetto di un video pubblicato su Instagram in cui la donna siciliana la accusa, sostanzialmente, di non permetterle di parlare in trasmissione, di averla sfruttata per fare ascolti e di averle rovinato la vita:
Sono stata 8 mesi zitta e buona e ora mi sono rotta. Otto mesi fa mi hai fatto l'intervista a Mondello, mandando in onda quella parte d'intervista e facendo succedere un macello. Mi hai mandato i tuoi giornalisti sotto casa mia, vi ho fatti educatamente entrare a casa mia, hai parlato con mia madre, hai detto che hai un cuore. Volevi parlare a tutti i costi con me e ce l'hai fatta. Mi complimento con te perché nel tuo lavoro sei brava. Il senso era far capire chi fosse davvero Angela. Non hai battuto un pugno per aiutarmi. Non hai fatto nulla per salvaguardare mia figlia, hai fatto due puntate con me per fare audience e ti sei lavata le mani mentre io prendevo ogni tipo di insulto. Nel tuo lavoro sei brava a racimolare le persone". Insomma, la tesi è chiara: non voleva andare in tv, ma alla fine ha ceduto alle lusinghe della regina di Cologno Monzese.

L'attacco diretto a Barbara d'Urso
Quindi Angela Chianello continua a rivolgersi alla conduttrice, imputandole accuse pesanti: "Dici di essere madre, di avere un cuore, ma quello che dici lo devi dimostrare. Non è stato corretto buttarmi in un branco di leoni da cui piano piano sto uscendo. Ti sei presa gioco di me e della mia famiglia. Due mesi fa mi avete contattata per avere delle prove, sono venuta a Mediaset per parlare con te e me lo hanno impedito. Sono stata ricevuta in mezzo a una strada, a differenza di quello che ho fatto con voi. Per dirmi cosa? Allontanati perché c’è il Covid. Non c’era quando mi avete intervistato a giugno?".
Infine Angela fa la richiesta esplicita: vuole essere invitata in trasmissione anche senza compenso:
Non voglio venire da te per soldi, perché non ne ho bisogno. Sono disposta a venire a parlare con te a gratis, ma io ti ho ricevuta al telefono e tu no. Mi devi dare il diritto di parola, lo pretendo, dimostra di avere un cuore. Mi hai rovinato 8 mesi della mia vita, ero felice, non ricca ma felice. Fai la madre, aspetto la tua risposta.

Angela Chianello ha chiuso i rapporti con Lele Mora
A Febbraio era stata la volta di un attacco nei confronti di Lele Mora. "Non voglio più fare nulla". A febbraio Angela Chianello aveva chiarito di non voler avere più nessun rapporto lavorativo con Lele Mora, con il quale aveva stretto un accordo contrattuale. Dopo false promesse e illusioni, per la vulcanica siciliana non sarebbero arrivate le opportunità sperate. "Non sapevo nulla del mondo della tv, ma il nome di Lele Mora è molto noto e così mi sono fidata", confessa. "Diceva che avrei fatto diversi lavori, tra cui uno spot prodotti di sanificazione. Poi ho scoperto che mi stava solo prendendo in giro. Mi ha ingannata, mi ha usata". Ora le giustificazioni relative al Covid sembrano solo un modo per rinviare occasioni di lavoro che non arriveranno. Lei non ci sta, vuole il diritto di replica e vuole anadare a parlare dalla D'Urso


© Riproduzione riservata