Moda e Gossip Dolce & Gabbana

Dolce & Gabbana invitano a un pranzo siciliano al Four Seasons di Milano

Ogni sabato e domenica, dal 1 ottobre, la cucina siciliana dello chef Massimo Mantarro incontra i colorati allestimenti del brand di moda

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/29-09-2022/dolce-gabbana-invitano-a-un-pranzo-siciliano-al-four-seasons-di-milano-500.jpg Dolce & Gabbana invitano a un pranzo siciliano al Four Seasons di Milano

Milano - La Sicilia a Milano, non è il titolo di un inedito racconto di Cammilleri ma la sintesi di una bella iniziativa targata Four Seasons, che lancia una nuova collaborazione con il brand Dolce&Gabbana.
Il centro di Milano e la Terra di Trinacria non saranno più tanto lontano, almeno dall’1 ottobre al 26 novembre, tutti i sabati e le domeniche in occasione dei “pranzi siciliani” firmati Massimo Mantarro e vestiti Dolce&Gabbana.

I “pranzi siciliani” andranno in scena ogni sabato e domenica, dal 01 ottobre al 26 novembre, dalle ore 12.30 alle ore 15.00, all'hotel di via del Gesù a Milano, dove l'executive chef Fabrizio Borraccino accoglie le ricette, i gusti e i colori dell'isola attraverso la cucina dello chef Massimo Mantarro, padrone di casa al Ristorante il Principe Cerami, presso il San Domenico Palace di Taormina, un Four Seasons Hotel.
La mise en place, ovviamente, è un esclusivo allestimento glamour creato da Dolce & Gabbana Casa, dove tra cornetti rossi e grandi bouquet floreali spiccano sgargianti piatti e tovaglioli decorati con i motivi folklorici tipici dei carretti delle feste di paese o con i disegni delle ceramiche di Caltagirone: un vero trionfo barocco multicolore per esorcizzare quella certa malinconia grigiognola che assumono i weekend autunnali in città, e combatterli con la convivialità della Sicilia, o ancor meglio con l'interpretazione contemporanea delle sue tradizioni gastronomiche.
 


L'art de la table di Dolce&Gabbana all'hotel Four Seasons di Milano
Alcuni esempi della ricerca culinaria di chef Mantarro – nato a Piedimonte Etneo e cresciuto a Calatabiano – che nel rispetto degli ingredienti stagionali ha cercato di creare un menu dove ogni piatto viene reso esplosivo, esattamente come se fosse preparato sotto il sole di Trinacria: Tipica caponata di verdure alla Siciliana, Involtini di melanzana viola alla catanese, Alicette alla Beccafico con cipolla rossa caramellata, Macco di fava larga di Leonforte fritto, Omaggio a Vincenzo Bellini “la Norma“, Involtini di pesce spada alla messinese.
E per concludere in bellezza, una cornucopia di delizie dolci tra cui la Classica Cassata alla Palermitana, la Zeppola di San Giuseppe al miele, la Granita siciliana (caffè, pesca, mandorla, limone), l'assortimenti di cannolicchi, le Paste di mandorla e Pistacchio di Bronte, il cioccolato di Modica. Ed è solo un assaggio della cucina che chef Mantarro, alla guida del Principe Cerami – il ristorante di alta cucina all'interno del San Domenico Palace Taormina, fra gli indirizzi di hotellerie più iconici d'Italia – ha deciso di elaborare per sostituire l'esperienza del brunch del weekend al Four Seasons meneghino con qualcosa di più originale, e allo stesso tempo tradizionale.
 


© Riproduzione riservata