Moda e Gossip Matrimonio al capolinea per Cristina di Borbone

Cristina di Borbone e Iñaki Urdangarin: matrimonio al capolinea

La reazione dell’Infanta Cristina davanti al trambusto mediatico è stata laconica: «Lo sapevo», ha replicato da Ginevra dove vive e lavora.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/21-01-2022/matrimonio-al-capolinea-tra-cristina-di-borbone-e-i-aki-urdangarin-500.jpg Matrimonio al capolinea tra Cristina di Borbone e Iñaki Urdangarin

È giunto al capolinea il matrimonio tra l’Infanta Cristina di Spagna e Inaki Urdangarin, lo scoop è della rivista spagnola Lecturas che ha fotografato il cognato di re Felipe mano nella mano con un’altra donna sulla spiaggia di Bidart, dove gli Urdangarin hanno una proprietà.

Sposati dal 1997, quattro figli, lInfanta di Spagna e l’ex giocatore di pallamano hanno avuto un matrimonio piuttosto burrascoso, minato dalle frequenti infedeltà di lui, sempre però perdonate dalla moglie. A queste si sono aggiunti a partire dal 2013, i guai giudiziari per frode, la decisione di Felipe di eliminare la sorella dalla linea di successione al trono e di togliere il titolo di Duchi a lei e al cognato, e infine la condanna di Urdangarin nel 2017, dopo la quale l’Infanta si è trasferita in Svizzera, mentre il marito restava in carcere a Barcellona.

«Queste cose possono succedere e noi sapremo gestirle nel migliore dei modi», ha confermato il diretto interessato, sorpreso insieme alla nuova compagna, l’avvocatessa 43enne Ainhoa Armentia, mentre entrava nella sede di Imaz&Asociados, lo studio legale in cui sta svolgendo il suo lavoro di reinserimento sociale dopo il passaggio a regime di terzo grado del sistema penitenziario spagnolo (nel 2017 era stato condannato a sei anni e 4 mesi di carcere per malversazione).
La reazione dell’Infanta Cristina davanti al trambusto mediatico è stata laconica: «Lo sapevo», ha replicato da Ginevra dove vive e lavora. Ma non ha voluto sbilanciarsi oltre. È stato il figlio Pablo ad assumersi il compito di gestire i rapporti con la stampa: «Siamo tranquilli, certamente ne discuteremo in famiglia, ma sono cose che possono succedere», ha detto ai giornalisti assiepati sotto la sua casa di Barcellona, aggiungendo però: «Non cambierà niente», dando così a intendere che erano mesi ormai che il matrimonio scricchiolava, nonostante a Natale tutta la famiglia si fosse riunita a Vitoria per le feste.

I guai giudiziari
L’ex Infanta Cristina, sorella del re di Spagna Felipe VI, è stata assolta dal tribunale di Palma di Maiorca nell’ambito del processo di primo grado sullo scandalo Noos. Era la prima volta nella storia della Spagna contemporanea che un membro della Famiglia reale veniva sottoposto a giudizio penale e rischiava una condanna che prevedeva il carcere. Il marito Inaki Urdangarin è stato invece condannato a 6 anni e tre mesi per “prevaricazione”, malversazione, frode, traffico d’influenza e due reati fiscali. Per lui è stato chiesto il carcere immediato.

L'infanta di Spagna nel giorno delle nozze
La favola l’infanta Cristina e Inaki Urdangarin
La storia d'amore tra l’infanta Cristina e Inaki Urdangarin iniziò nel 1996 ai Giochi Olimpici di Atlanta, dove lui capitanava la Nazionale di pallamano. La figlia di Juan Carlos e Sofia di Grecia perse subito la testa per il campione alto, bello, tenebroso, dagli occhi azzurri come il cielo. E lui, per la principessa, mollò in un amen la storica fidanzata. Solo un anno dopo, il 4 ottobre 1997, i due si sposarono con una spettacolare cerimonia celebrata nella cattedrale di Barcellona davanti a circa 1.500 invitati, tra cui teste coronate provenienti da tutta Europa. Cristina e Inaki sembravano la coppia perfetta. La loro favola moderna fu completata dalla nascita di quattro figli: Juan, Pablo, Miguel e Irene.

All'inizio Juan Carlos non approvava la relazione della figlia col giocatore di pallamano che gli era stato descritto come un individuo ambizioso e manipolatore. Ma in poco tempo Inaki riuscì a conquistare anche l'ex sovrano di Spagna, che lo preferiva all'altro genero, l'impettito e formale Jaime de Marichalar, marito dell'Infanta Elena. Quei tempi da fiaba sono lontani.

Le voci sul divorzio
Le voci di divorzio, che si erano fatte più insistenti nel 2019, non hanno avuto seguito, ma quando nella primavera del 2020 è uscito dal carcere con il nuovo regime, Urdangarin è andato a vivere a casa di sua madre a Vitoria, mentre la moglie Cristina è rimasta in Svizzera con la figlia più piccola, Irene, di 16 anni. In Spagna sono rimasti solo i figli maggiori della coppia Juan (22 anni) a Madrid, e Pablo (21) a Barcellona, dove gioca nella stessa squadra di pallamano in cui giocava suo padre. Mentre il terzogenito Miguel, 19enne, vive in Inghiterra. A parte Pablo, nessuno di loro per ora ha voluto commentare l’accaduto che ha portato il matrimonio al capolinea tra l'infanta Cristina e Inaki
 


© Riproduzione riservata