Benessere No ai grassi

Dieta Tlc per dimagrire e abbassare il colesterolo cattivo

La dieta prevede il consumo di 2-4 porzioni di frutta al giorno

La dieta Tlc, acronimo di Therapeutic Lifestyle Changes, più che una dieta vera e propria può considerarsi un percorso dietetico elaborato dagli esperti del National Institute of Health, l'agenzia del Dipartimento della Salute USA, per abbassare i livelli di colesterolo cattivo. Come obiettivo si propone quindi di salvaguardare la salute cardiovascolare. La dieta Tlc ha ricevuto l'approvazione anche da parte dell'American Heart Association, che la indica come idonea a promuovere un regime alimentare sano per i cuore. La dieta Tlc prevede una drastica riduzione dei grassi, in particolare sono ammessi solo gli acidi grassi omega 3 contenuti nella frutta secca.

Dieta Tlc: come funziona
Non si tratta quindi di un regime dietetico vero e proprio, quanto piuttosto di indicazioni di carattere generale, che vanno poi concretizzate con una dieta personalizzata che verrà preparata da un esperto, quale un medico, oppure un dietologo e un nutrizionista. La dieta Tlc prevede anzitutto di determinare l'introito calorico totale. Se l'obiettivo è di diminuire il colesterolo nocivo LDL, si può optare per un programma dietetico da 2500 calorie al giorno per gli uomini, o 1800 calorie per le donne. Se invece si vuole perdere peso, le calorie scendono a 1600 per gli uomini e 1200 per le donne. Riguardo alla ripartizione dei nutrienti, secondo gli esperti un regime dietetico pianificato per restare in forma e in salute prevede fra il 50-60% di carboidrati, 15% di proteine e tra il 10 e il 25% di fibre.
Fondamentale è la drastica riduzione dei grassi saturi che non devono rappresentare più 7% delle calorie totali provenienti dagli stessi. Inoltre non vanno consumati più di 200 milligrammi di colesterolo alimentare al giorno. Se trascorse sei settimane il colesterolo Ldl non è diminuito di circa l'8-10% dovete aggiungere due grammi di stanoli o steroli vegetali e 10/25 grammi di fibra solubile al giorno. La fibra e gli steroli vegetali ci aiutano ad assorbire di meno il colesterolo assunto con la dieta.

Dieta Tlc: cosa mangiare
La dieta prevede il consumo di 2-4 porzioni di frutta al giorno. Fondamentalmente si basa sull'assunzione di frutta, verdura, latticini, carni magre e cereali. Per quanto riguarda le verdure invece le porzioni dovrebbero essere un minimo di 3 e un massimo di 5. Via libera al consumo di riso e di carne magra, soprattutto pollame e di prodotti lattiero-caseari purché siano a basso contenuto di grassi. Per quanto riguarda questi ultimi se ne possono consumare da due a tre porzioni al giorno. Gli oli e i grassi insaturi non vanno consumati. I dolci invece possono consumarsi solo se contengono grassi saturi. Tra gli alimenti da evitare abbiamo invece quelli grassi, come carne rossa, formaggio e latte intero, burro. Da moderare invece il consumo di sale perché alza la pressione sanguigna, e gli alcolici perchè possono aumentare il livello dei trigliceridi. Pasta pane e riso invece sono da preferire nella versione integrale. Associate alla dieta la pratica di 30 minuti di attività fisica al giorno, basta già camminare a passo spedito.

Dieta Tlc: esempio
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato oppure una tazza di tè con una fetta di pane integrale su cui spalmare un cucchiano di miele oppure di marmellata.
Spuntino: uno yogurt magro con uno o due frutti di stagione.
Pranzo: piatto di riso integrale o di farro accompagnata da verdure a scelta e condito con poco olio e qualche spezia a piacere.
Spuntino nel pomeriggio: uno yogurt magro.
Cena: un uovo con verdure condite con olio extravergine di oliva e una fetta di pane integrale.