Benessere Alimentazione

La dieta Nordica per controllare il Colesterolo e perdere peso

Combatta anche il diabete

La dieta Nordica per controllare il Colesterolo e perdere peso

La dieta nordica, quella dei paesi scandinavi, è ottima per perdere peso e abbassare il colesterolo. La dieta dei paesi nordici (ma quella più sana) ovvero un regime alimentare ad alto contenuto di pesce, verdure, frutta e riso che comprende anche un gran consumo di acqua e uno moderato di vino.

In questo tipo di dieta si evita di mangiare o si riduce il consumo di verdure di alcuni tipi (quelle che crescono sotto terra come patate e carote) cereali raffinati oltre che burro, zucchero e succhi di frutta.

Di solito i medici suggeriscono di seguire una dieta Mediterranea (o la dieta DASH) se si vuole preservare la salute, e perdere peso ma in realtà anche questo regime alimentare nordico ha delle caratteristiche in comune dato che non si assumono zuccheri e cereali raffinati.

Vediamo come funziona la dieta Nordica:

La dieta nordica, ovvero l’alimentazione dei paesi nordici, è una delle più sane del mondo e potrebbe essere anche migliore di quella mediterranea. A dirlo è stato uno studio dell’Università di Copenaghen, che ha osservato per due mesi i cambiamenti di due gruppi di persone che erano sovrappeso. Un gruppo seguiva la dieta danese e l’altro quella mediterranea. Al termine dei due mesi, i membri del primo gruppo hanno perso tre chili in più di quelli del secondo gruppo. La perdita di peso, poi, non è l’unico beneficio della dieta nordica, ma si è anche scoperto che aiuta anche ad abbassare i livelli di colesterolo e diabete.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602684793-3-crai.gif

Cibi consigliati nella dieta Nordica

Pesce pescato (non di allevamento) di ogni genere ma soprattutto salmone, sgombro, aringhe, sardine, merluzzo, tonno

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602684793-3-crai.gif

Carne (non di allevamento intensivo)

Uova biologiche

Cereali integrali

Legumi

Frutta e verdura

Formaggi e yogurt

Panna acida

Oli vegetali

Miele

Sciroppo d’acero

Malto d’orzo.

Cibi sconsigliati o da limitare nella dieta Nordica:

Derivati della soia

Cibi industriali e raffinati

Succhi di frutta

Zucchero e prodotti con zuccheri aggiunti

Patate, carote e altri ortaggi e tuberi che nascono sotto terra

Vediamo lo schema della dieta Nordica per perdere peso e tenere sotto controllo il colesterolo.

Dieta nordica: schema e alimenti permessi

La dieta dei paesi nordici si basa innanzitutto sulla stagionalità degli alimenti, meglio se sono sempre freschi e a chilometro zero. Dalla dieta sono banditi i cibi surgelati e quelli in scatola, pieni di conservanti. Il pesce (soprattutto salmone, sgombro, aringhe, sardine, merluzzo e tonno), i cereali integrali e le verdure non devono mai mancare a tavola. La carne non deve provenire da allevamenti intensivi, così come le uova. Come condimenti bisogna utilizzare oli vegetali, panna acida e yogurt, come dolcificanti miele e sciroppo d’acero.

La dieta nordica: ecco un esempio di menù settimanale:

La dieta deve essere sempre personalizzata, quindi vi invitiamo a chiedere consiglio ad un nutrizionista. Tuttavia, di seguito trovate un esempio di menù settimanale, che vi aiuterà a capire come funziona la dieta scandinava.

Lunedì. Colazione: muffin integrale ai frutti rossi, tè. Pranzo: riso integrale con verdure. Cena: zuppa di pesce e spinaci.

Martedì. Colazione: latte, cereali integrali e frutta. Pranzo: toast con pane integrale e formaggio magro con contorno di verdure. Cena: polpette con patate al forno.

Mercoledì. Colazione: pane integrale con miele e latte. Pranzo: insalata di gamberi con panna acida. Cena: omelette con spinaci.

Giovedì. Colazione: yogurt con muesli e frutti rossi. Pranzo: riso integrale con pomodori. Cena: salmone con verdure e pane integrale.

Venerdì. Colazione: yogurt con macedonia di frutta. Pranzo: zuppa di legumi con cereali. Cena: arrosto con patate al forno.

Sabato. Colazione: uova con pane integrale. Pranzo: riso integrale con verdure. Cena: carne grigliata con verdure.

Domenica. Colazione: yogurt con salsa ai frutti rossi e pane integrale. Pranzo: insalata di orzo con cavoli. Cena: merluzzo con verdure e pane integrale.

Dieta mediterranea e dieta nordica: qual è la migliore?

Sebbene lo studio di cui vi abbiamo parlato in precedenza sembri aver dimostrato la superiorità della dieta nordica su quella mediterranea, entrambi i regimi alimentari sono sanissimi. Tra l’altro, le due diete hanno dei punti in comune, come il consumo abbondante di pesce azzurro, cereali integrali, frutta e verdura di stagione.

La dieta nordica, quella dei paesi scandinavi, è ottima per perdere peso e abbassare il colesterolo. la dieta dei paesi nordici (ma quella più sana) ovvero un regime alimentare ad alto contenuto di pesce, verdure, frutta e riso che comprende anche un gran consumo di acqua e uno moderato di vino.

In questo tipo di dieta si evita di mangiare o si riduce il consumo di verdure di alcuni tipi (quelle che crescono sotto terra come patate e carote) cereali raffinati oltre che burro, zucchero e succhi di frutta.

Di solito i medici suggeriscono di seguire una dieta Mediterranea (o la dieta DASH) se si vuole preservare la salute, e perdere peso ma in realtà anche questo regime alimentare nordico ha delle caratteristiche in comune dato che non si assumono zuccheri e cereali raffinati.

Vediamo come funziona la dieta Nordica:

La dieta nordica, ovvero l’alimentazione dei paesi nordici, è una delle più sane del mondo e potrebbe essere anche migliore di quella mediterranea. A dirlo è stato uno studio dell’Università di Copenaghen, che ha osservato per due mesi i cambiamenti di due gruppi di persone che erano sovrappeso. Un gruppo seguiva la dieta danese e l’altro quella mediterranea. Al termine dei due mesi, i membri del primo gruppo hanno perso tre chili in più di quelli del secondo gruppo. La perdita di peso, poi, non è l’unico beneficio della dieta nordica, ma si è anche scoperto che aiuta anche ad abbassare i livelli di colesterolo e diabete.

Cibi consigliati nella dieta Nordica.

Pesce pescato (non di allevamento) di ogni genere ma soprattutto salmone, sgombro, aringhe, sardine, merluzzo, tonno

Carne (non di allevamento intensivo)

Uova biologiche

Cereali integrali

Legumi

Frutta e verdura

Formaggi e yogurt

Panna acida

Oli vegetali

Miele

Sciroppo d’acero

Malto d’orzo.

Cibi sconsigliati o da limitare nella dieta Nordica:

Derivati della soia

Cibi industriali e raffinati

Succhi di frutta

Zucchero e prodotti con zuccheri aggiunti

Patate, carote e altri ortaggi e tuberi che nascono sotto terra

Vediamo lo schema della dieta Nordica per perdere peso e tenere sotto controllo il colesterolo.

Dieta nordica: schema e alimenti permessi.

La dieta dei paesi nordici si basa innanzitutto sulla stagionalità degli alimenti, meglio se sono sempre freschi e a chilometro zero. Dalla dieta sono banditi i cibi surgelati e quelli in scatola, pieni di conservanti. Il pesce (soprattutto salmone, sgombro, aringhe, sardine, merluzzo e tonno), i cereali integrali e le verdure non devono mai mancare a tavola. La carne non deve provenire da allevamenti intensivi, così come le uova. Come condimenti bisogna utilizzare oli vegetali, panna acida e yogurt, come dolcificanti miele e sciroppo d’acero.

La dieta nordica: ecco un esempio di menù settimanale:

La dieta deve essere sempre personalizzata, quindi vi invitiamo a chiedere consiglio ad un nutrizionista. Tuttavia, di seguito trovate un esempio di menù settimanale, che vi aiuterà a capire come funziona la dieta scandinava.

– Lunedì. Colazione: muffin integrale ai frutti rossi, tè. Pranzo: riso integrale con verdure. Cena: zuppa di pesce e spinaci.

– Martedì. Colazione: latte, cereali integrali e frutta. Pranzo: toast con pane integrale e formaggio magro con contorno di verdure. Cena: polpette con patate al forno.

– Mercoledì. Colazione: pane integrale con miele e latte. Pranzo: insalata di gamberi con panna acida. Cena: omelette con spinaci.

– Giovedì. Colazione: yogurt con muesli e frutti rossi. Pranzo: riso integrale con pomodori. Cena: salmone con verdure e pane integrale.

– Venerdì. Colazione: yogurt con macedonia di frutta. Pranzo: zuppa di legumi con cereali. Cena: arrosto con patate al forno.

– Sabato. Colazione: uova con pane integrale. Pranzo: riso integrale con verdure. Cena: carne grigliata con verdure.

– Domenica. Colazione: yogurt con salsa ai frutti rossi e pane integrale. Pranzo: insalata di orzo con cavoli. Cena: merluzzo con verdure e pane integrale.

Dieta mediterranea e dieta nordica: qual è la migliore?

Sebbene lo studio di cui vi abbiamo parlato in precedenza sembri aver dimostrato la superiorità della dieta nordica su quella mediterranea, entrambi i regimi alimentari sono sanissimi. Tra l’altro, le due diete hanno dei punti in comune, come il consumo abbondante di pesce azzurro, cereali integrali, frutta e verdura di stagione.


© Riproduzione riservata